MOLFETTA. Rifondazione commenta l’agitazione dei lavoratori al Fashion District

bandiera rifondazione 1Molfetta - Riceviamo e pubblichiamo:
Un'altra vertenza di lavoro si registra nella nostra città, aggiungendosi alle altre come quella relativa all'azienda floricola Ciccolella. Sono i segnali concreti che anche Molfetta non è fuori dal mondo della crisi e che la realtà dei lavoratori e delle famiglie sono cosa diversa dalle chiacchiere della destra che ha sempre dipinto una situazione rose e fiori per la nostra città. Da una settimana gli ex dipendenti della Leader Service, società appaltatrice del settore delle pulizie per conto del Fashion District, si sono mobilitati con un presidio permanente perché la L. D. Service, società subentrante nell'appalto, grazie a un notevole ribasso, non ha alcuna intenzione di riassumere tutti e 17, i lavoratori e alle stesse condizioni contrattuali, nonostante sia espressamente previsto da leggi e contratti collettivi.

Si è arrivati al paradosso di chiedere ai lavoratori di lavorare di più a fronte di minori salari e minori diritti.

E' fin troppo facile fare offerte al ribasso quando sono i lavoratori a pagare di tasca propria.

Tutto ciò è da imputare alle politiche di deregulation del mercato del lavoro attuate da Berlusconi, esasperate da Monti e dalla Fornero con il completo appoggio e condivisione di PD, PDL e UDC.

Ma noi riteniamo che un'altra politica e altre ragioni, quelle del lavoro e della dignità delle persone, possano e debbano prevalere.

Per questo noi ci battiamo e per questo, dopo aver conosciuto e parlato con i lavoratori presso il presidio permanente presso l'Outlet, garantiamo loro, e ai sindacati che seguono la vertenza, tutto il sostegno morale e materiale di cui siamo capaci, ringraziandoli per aver messo in gioco le loro persone in questa lotta senza paura e senza titubanze.

Annunciamo sin da ora la presentazione nel Consiglio Comunale di venerdì prossimo di un documento di sostegno e solidarietà con i lavoratori nella speranza che l'appoggio unanime di tutte le forze politiche e dell'Amministrazione induca l'azienda a rispettare leggi e contratti, sedendosi al tavolo con i sindacati.

Il Fashion District ha avuto tanto dalla città di Molfetta, secondo noi pure troppo, è ora che si ricordi che il legame con il territorio impone anche il dare qualcosa, e in questo caso si tratta di dare ai lavoratori e alle lavoratrice ciò che spetta loro di diritto.

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 10:32

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino