MOLFETTA. Lanciava sassi contro treni

trenoMolfetta - Nella mattinata di sabato 9 giugno, un uomo di circa cinquanta anni, senza fissa dimora e con gravi problemi familiari alle spalle, è stato denunciato a piede libero all’autorità preposta perché intento a lanciare sassi contro i treni in transito nella stazione ferroviaria di Molfetta.

I vigili urbani, dopo una segnalazione di un presunto tentativo di suicidio, a sirene spiegate si portavano sul posto, fra via Enaudi incrocio via Raffaele Cormio dove riuscivano a bloccare l’uomo dopo un breve inseguimento. L’autore  di questo folle gesto, che avrebbe potuto portare a conseguenze ben più gravi, si era dato alla fuga, nei pressi del sottopasso ferroviario ed è apparso molto agitato, pressato da una situazione personale complicata a cui ha attribuito il suo sconsiderato comportamento. In questo caso non è scattato l’arresto nei suoi confronti perché l’uomo non è stato colto in fragrante, ma subito dopo averlo compiuto. Il pronto intervento del corpo di polizia Municipale forse ha evitato  un epilogo diverso della vicenda; di certo la situazione politico economica che stiamo vivendo sta portando  tanti a compiere gesti sconsiderati nei confronti di se stessi e degli altri.

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 12:21

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino