MOLFETTA. Don Tonino Bello Molfetta: altro colpo di mercato con l’arrivo di Ketty Ciccolella

Ketty CiccolellaMolfetta - È una Don Tonino Bello Molfetta sempre più regina del futsalmercato in rosa in quella che si annuncia l’ufficiale ritorno in maglia biancorossa di Caterina Ciccolella, Si conferma ancora molto attiva sul mercato la storica società biancorossa del presidente Mimmo de Candia che con la complicità positiva di mister Corrado Minervini ha messo a segno un altro colpo sul mercato. Infatti è stata raggiunta l'intesa con la calcettista molfettese Caterina Ciccolella, ex Nuova Futsal Giovinazzo, squadra neo promossa nella massima serie del futsal femminile.

In realtà per Ciccolella si tratta di un gradito ritorno nella Don Tonino Bello Molfetta della quale ne era stata fondatrice ed aveva militato già nel 2006 quando Caterina, per gli amici Ketty, aveva raggiunto proprio in quell'anno una finalissima di coppa Puglia persa però contro la regina del calcio a 5 femminile in Italia, il Real Statte. Dopo una lunga parentesi nella Team Bisceglie Girls e due splendidi anni col Giovinazzo, dove ha conquistato la Super Coppa Puglia e la promozione in serie A nazionale, la calcettista molfettese ritrova nella don Tonino Bello, oltre alle due sue grandi amiche Lerro e Racanati, anche mister Minervini che le ha allenate per parecchi anni nella Team Bisceglie Girls.

“Riapprodare alla Don Tonino Bello, squadra della mia città, per me è motivo di grande orgoglio. Non nascondo il mio entusiasmo quando mi è stata fatta la proposta di ritornare a Molfetta. Ho deciso di sposare un progetto che punti molto sui giovani, cosa che a questa squadra non manca. Un progetto a lungo termine”, è il primo commento di Ketty Ciccolella. “Inoltre ritrovo un grande allenatore come Corrado Minervini che, permettetemi la considerazione, penso mi abbia formata calcisticamente a 360 gradi dandomi gli strumenti e i mezzi per completarmi come atleta. Una persona che prima di essere l’allenatore è un mio grande amico” continua senza dimenticare “la classe di due grandi giocatrici come Lerro e Racanati, mie amiche inseparabili fuori e dentro il campo”. Poi Ciccolella si sofferma sula squadra e sugli obiettivi da raggiungere la prossima stagione menzionandoli senza indugio.

“Siamo un bel gruppo che penso possa far bene. Certo, non nascondo che il nostro obiettivo sarà quello di raggiungere traguardi prestigiosi sia in Coppa Italia che in Campionato ma per fare ciò occorrerà lavorare molto e soprattutto tenere i piedi ben saldi a terra”. Infine, da parte della calcettista molfettese, un pensiero alla sua ex società. “Concludo ringraziando la Nuova Atletica Giovinazzo società che mi ha regalato, in due anni, tante soddisfazioni”. Non si nasconde nemmeno il tecnico, Corrado Minervini che fa sapere tutta la sua soddisfazione nel ritrovare una calcettista di tale spessore e, nonostante la sua giovane età, di tale esperienza. “Sono convinto che col supporto tecnico di Ciccolella, quest'anno ci renderemo protagonisti di un campionato ai vertici”, conclude Minervini.

Tutta la Don Tonino Bello Molfetta nella persona del presidente Mimmo de Candia, del vicepresidente Damiano Manzoni, di tutto lo staff dirigenziale e tecnico, calciatrici comprese, danno il benvenuto a Ketty Ciccolella.

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 14:40

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino