Print this page

MOLFETTA. Exprivia show: Corigliano domato in 3 set

By Febbraio 25, 2013

exprivia corigliano feb2013Molfetta - In un PalaPoli gremito va in scena una delle più belle partite del programma domenicale della seconda serie nazionale. L’ Exprivia Molfetta di mister Juan Manuel Cichello sfida i temibili calabresi del Corigliano che all’ andata ha battuto la compagine molfettese con un secco 3-1. Voglia di rivincita dunque per l’ Exprivia Molfetta che scende in campo con il consueto “6+1” che vede Saitta al palleggio posto in diagonale con l’ “olandese volante” Van Dijk; le bande biancorosse sono il belga Verhanneman e Andrea Ippolito; al centro capitan Giosa fa coppia con Emiliano “Elevator” Giglioli. Il libero è Marco Rizzo, nel corso del match autore di splendidi interventi difensivi.

Dall’ altra parte della rete i rossoneri calabresi allenati da coach Torchio schierano al palleggio Marco Fabroni, una vita sui parquet di A1 e A2; l’ opposto del team calabro è il cubano Williams Padura Diaz;in banda ci sono i due classe 90 Federico Marretta e il nazionale olandese Van Garderen; al centro mix di gioventù ed esperienza con capitan Tomasello a far coppia con il giovanissimo Sperandio. Libero Smerilli.

Davanti ai supporters di entrambe le squadre (circa una cinquantina quelli provenienti da Corigliano), sia i padroni di casa che la Caffè Aiello Corigliano non vogliono sfigurare ma alla fine la voglia dell’ Exprivia di difendere il secondo posto è più forte, tanto che, l’ Exprivia Molfetta in circa un’ ora e mezza di bel gioco la spunta con un netto 3-0.

In avvio di match è Molfetta ad alzare la voce portandosi subito sul 4-0; subisce una piccola rimonta dai calabresi ma grazie ad un punto di Van Dijk si aggiudica il primo timeout tecnico del primo set sull’ 8-7. Dopo il timeout Corigliano entra in campo più determinata tanto che il 9-11 per i calabri costringe Cichello a interrompere il gioco con un timeout. Pausa utile per la compagine biancorossa che arriva al secondo timeout tecnico sul punteggio di 16-14 grazie ad un ottimo turno in battuta di Verhanneman e agli errori in attacco degli schiacciatori rossoneri. Le fasi conclusive del primo parziale di gara vedono Molfetta mantenere un piccolo vantaggio sul Corigliano concretizzato dallo splendido aces di Verhanneman che chiude il primo parziale di gara sul punteggio di 25-23 per l’ Exprivia Molfetta.

Il secondo set si apre con due ottimi punti del palleggiatore Saitta, uno su tocco di seconda intenzione e l’ altro su muro; si procede punto a punto fin quando Ippolito firma l’ 8-7 per il Molfetta al primo timeout tecnico del secondo set. Dopo la pausa è l’ Exprivia con capitan Giosa ad alzare la voce grazie a due sontuosi muri che portano coach Torchio a chiamare un altro timeout. Una pausa utile per i calabresi che si riportano sotto ma l’ attacco in rete del cubano Padura Diaz porta Molfetta in vantaggio 16-15 al secondo timeout tecnico. La pausa fa bene a Molfetta che allunga con l’ ace di Giglioli (17-15), sistema la ricezione con l’ ingresso in campo di Del Vecchio al posto di Verhanneman e con un sontuoso attacco di Van Dijk si aggiudica anche il secondo parziale con il punteggio di 25-22.

Il terzo set inizia bene per i biancorossi e si conclude ancora meglio; Giglioli timbra due punti per il primo mini-break sul 3-1 per l’ Exprivia Molfetta. Rizzo si esalta in difesa con alcune difese eccellenti; 2 muri di Ippolito e 1 di Giglioli fermano il principale terminale offensivo dei calabresi ovvero Diaz, portando l’ Exprivia Molfetta al primo timeout tecnico del terzo set, in vantaggio con il punteggio di 8-4. Dopo la pausa ancora due ottimi muri di Saitta e Verhanneman fissano il punteggio sul 13-8 costringendo coach Torchio a richiamare i suoi ragazzi. Dopo la pausa Torchio decide di togliere Marretta e Fabroni rispettivamente per Santucci e Paris, ex Molfetta. Nonostante i cambi per i calabresi c’è da registrare che Ippolito e Van Dijk sono a lungo incontenibili e prima una battuta vincente di Van Dijk porta il Molfetta sul 22-11 poi due battute spettacoli di Andrea Ippolito fissano il punteggio sul 25-13.

Alla fine l’ abbraccio dei biancorossi la dice lunga. Il gruppo vuole il secondo posto, i “Fedelissimi” chiedono l’ A1 a mister Cichello. Mancano 4 partite per i verdetti finali.

Il prossimo ostacolo sulla strada dell’ Exprivia si chiama Città di Castello che, con la netta vittoria sull’ Ortona e con un divario ormai incolmabile, brinda l’ approdo in A1.

EXPRIVIA MOLFETTA – CAFFE’ AIELLO CORIGLIANO (25-23; 25-22; 25-13)
EXPRIVIA MOLFETTA: Morelli 1, Aprea, Van Dijk 15, Del Vecchio 1, Verhanneman 7, Rizzo (L), Giglioli 8, Ippolito 15, Giosa 4, Saitta 4. Non entrati Tamborra, Mattei, Antonaci. All. Cichello.
CAFFE’ AIELLO CORIGLIANO: Fabroni 2, Van Garderen 11, Smerilli (L), Santucci 1, Tomasello 2, Paris, Padura Diaz 18, Sperandio 6, Giombini 1, Marretta 2. Non entrati Casciaro, Bortolozzo, Aversente. All. Torchio.

Il match sarà trasmesso in differita Lunedì 25 febbraio alle ore 15 su Telesveva (canale 17 del digitale terreste) e Martedì 16 febbraio alle ore 20 su Rai Sport 1 (canale 57 del digitale terrestre).

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 14:40