MOLFETTA. Molfetta riprende la sua corsa, Monopoli al Tappeto

molfetta-lun11marMolfetta - Archiviata la delicatissima sconfitta contro Vasto, Molfetta si trova all’esame in trasferta contro Monopoli. Al PalaIpsiam, davanti ad una buona cornice di pubblico molfettese, la squadra di coach Gesmundo deve provare a vincere per mantenere la vetta solitaria della graduatoria, dall’altra parte la squadra di coach Verile cerca disperatamente punti per la salvezza.

Monopoli mette in campo un mix di giovani come Calabretto e Manchisi, affiancati da giocatori d’esperienza come Menzione(ex Ostuni), Simone e Di Mola; mentre Molfetta deve rinunciare a Corvino fermo ai box per problemi muscolari, e manda in campo Di lauro, Grimaldi, Teofilo, De Falco e Candido.

Inizio di match in salita per la squadra molfettese, con Di Mola che sigla un parziale di 5-0, ma nulla può in difesa contro lo strapotere sotto canestro di Candido e De Falco, il primo quarto prosegue sul filo dell’equilibrio con Monopoli che riesce a rimanere attaccata con punti da secondo possesso, il finale di quarto è estremamente positivo per Molfetta, prima un gioco potenziale da tre punti di De Falco, poi Di Laura segna allo scadere e fissa il punteggio sul 16-17.

Inizio di secondo quarto in cui i ragazzi di coach Gesmundo provano l’allungo decisivo con un parziale di 12-0, firmato dalle triple di Grimaldi, Di Lauro e Lombardo, un’altra tripla del pivot romano, particolarmente ispirato dall’arco dei 6.75, porta Molfetta sul 20-36, intanto Monopoli perde per problemi di falli prima Di Mola poi Simone, e Molfetta guidata da una superba prestazioni di De Falco fissa ,alla seconda sirena, il punteggio sul 24-38.

Nel terzo quarto il copione non cambia con Molfetta guidata da Di Lauro e Lombardo allunga fino al più 22, timida reazione di Monopoli che con due triple di Luisi rientra fino al meno 15, pronta risposta dei ragazzi di coach Gesmundo che con un nuovo parziale di 6-0 fissano il punteggio sul 39-61.

L’ultimo periodo è pura accademia, con De Falco e Di Lauro che lasciano il campo accolti da una standing ovation, e i giovani Azzollini, Spadavecchia e Sallustio che fissano il punteggio sul 55-80. Poco dopo arrivano importanti notizie anche da Salerno, dove Vasto perde contro l’ultima della classe e permette a Molfetta di allungare in classifica a più 4.

La prossima settimana il campionato si ferma per lasciare spazio alla Coppa Italia, dove Molfetta affronterà Messina, cercando di recuperare Corvino e superare il risultato dell’anno scorso, quando venne sconfitta da Tortona. Il campionato riprende tra due settimane, quando Molfetta tornerà a giocare tra le mura amiche nel derby contro Barletta.

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 14:40

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino