MOLFETTA. Cuore Gammauto, ma non basta: Grandissima rimonta dal -17 nell’ultimo quarto

gammauto-maddaloni feb2013Molfetta - Finisce in semifinale l’avventura della Gammauto Chevrolet Molfetta alla Final Eight DNC della Coppa Italia, in corso di svolgimento a Cecina e Piombino (LI). La Gammauto cede il passo alla Contadi Castaldi Montichiari col punteggio finale di 82-81, dopo una rimonta splendida nell’ultimo quarto, dal -17 al 32’ fino al -1 finale. Davvero un peccato per i 30 minuti giocati sempre indietro nel punteggio, puniti da una cattiva percentuale al tiro da tre punti (5/17 alla fine) e non una non brillante prestazione ai tiri liberi (24 centri su 31 tentativi).

Si è rivelato decisivo l’allungo della squadra bresciana nel secondo e terzo periodo, trascinata dall’esperienza di elementi come Cissè e Zanella, con comprovata esperienza anche nei maggiori campionati dilettantistici. Convulso il finale, con lo 0/2 di Nicola Minessi e il tentativo disperato sulla sirena finale di Valerio Corvino, con gli arbitri che hanno optato per il “non-fischio” dopo una intensa consultazione e una mutua differenza di vedute. Per la Gammauto da segnalare i 22 punti di Grimaldi e i 20 di Teofilo, mentre per Montichiari 18 punti per Pagliari, 17 per Zanella e 16 per Infanti. Il sogno della Gammauto di conquistare questo importante trofeo finisce qui, e da domenica prossima ci si ritufferà nel campionato, con l’ostico derby casalingo contro Barletta. Intanto oggi alle 16:00 Montichiari sfiderà in finale Lugo, che nell’altra semifinale ha agevolmente battuto Udine.

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 14:40

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino