MOLFETTA. Exprivia: finale all’orizzonte per l’Exprivia opposta alla Tonazzo Padova

exprivia lorizioMolfetta - Sala la tensione in casa Exprivia Molfetta per gara 2 della finalissima playoff che decreterà il nome della “regina” dei playoff. A sfidare la Pallavolo Exprivia Molfetta Domenica 28 aprile sarà la Tonazzo Padova, affrontata già in regular season e con precedenti che vedono le squadre alla pari; a Molfetta nell’ ultima gara del girone di andata i biancorossi si imposero 3-0 sul Padova; a Padova, nell’ ultima gara della regular season, il Padova ha battuto i biancorossi per 3-1.

Il cammino delle due squadre in campionatio e nei playoff è stato totalmente diverso; entrambe le squadre, sin dall’ inizio del campionato erano due tra le favorite al grande salto insieme a Città di Castello (neopromossa direttamente) e Sora e Atripalda, entrambe eliminate dalla Tonazzo Padova. Molfetta ha chiuso la regular season al secondo posto e ha eliminato ai playoff Reggio Emilia e Corigliano imponendosi in entrambe le serie per 3-0. La Tonazzo Padova ha chiuso la regular season al settimo posto mentre il cammino nei playoff l’ ha subito messa di fronte alla corazzata della Sidigas Atripalda, vincitrice della coppa Italia di A2, mentre nella seimifinale, Padova ha fatto fuori la Globo Sora. In entrambe le serie la Tonazzo Padova, partiva con una gara di svantaggio e si è imposta 3-2.

La storia recente dei due club parla molto chiaro; Padova ha grande tradizione pallavolistica; a cavallo degli anni Novanta e inizi del Duemila ha partecipato a varie competizioni europee mentre negli ultimi anni sta facendo un “Sali-scendi” tra A2 e A1. Molfetta, sotto questo punto di vista, parte svantaggiata; è al secondo anno di A2 e in entrambi gli anni ha raggiunto la finale promozione dei playoff.

Tanti i confronti tra le due realtà che si sfideranno in finale; la prima sfida sarà tra i due allenatori: Gigi Schiavon, allenatore del Padova vanta un esperienza trentennale tra campionati di A1 e A2 oltre che è stata viceallenatore della nazionale e a più riprese è stato selezionatore azzurro delle giovanili; Juan Manuel Cichello, “entrenador” del Molfetta, è alla sua prima esperienza in Italia. Soli 37 anni per lui ma importanti traguardi raggiunti come la prima storica World League con la nazionale iraniana in qualità di vice allenatore alle spalle del mitico Julio Velasco.

Per quanto riguarda i giocatori tanti i confronti: i due bomber principi dei team sono Van Dijk per l’ Exprivia e Mattia Rosso per la Tonazzo Padova. Per il primo 426 punti in 25 gare e 83 set (media punti gara:17,04 media punti set:5,14 ), per il bomber del Padova 474 punti in 32 gare e 121 set (media punti gara:14,8 media punti set: 3,92). Gli alzatori Davide Saitta, per l’ Exprivia e Mattera, per la Tonazzo, vantano alcune convocazioni in azzurro e cercheranno di liberare al meglio i loro schiacciatori. Interessante sarà vedere i due liberi, di sicuro due dei migliori in assoluto dell’ intera A2:per il Molfetta difenderà Marco “Scheggia” Rizzo, classe 90; per la Tonazzo Padova Fabio Balaso, talentino classe 95 nel giro delle nazionali juniores azzurre.

Si prospetta una sfida intensa, una sfida per nulla scontata, una sfida che decreterà la migliore squadra dei playoff; una finale insomma. Due squadre pronte a dare tutto per raggiungere l’ A1, una battaglia sportiva. Che vinca il migliore! Che il migliore sia Molfetta!

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 14:40

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino