MOLFETTA. Tris di successi sul Casamassima e promozione matematica

squadra C1 maschileMolfetta - Negli spogliatoi di casa Molfetta c’è aria di festa. Quello che per molti sembrava ormai solo una formalità, ora è ufficiale.  Il Circolo Tennistavolo Molfetta timbra il biglietto per la promozione matematica alla categoria superiore con ben 2 giornate di anticipo sulla fine del campionato. Il successo ottenuto con il risultato di 5-2 nell’ultima giornata ai danni del Casamassima consacra al successo il team molfettese formato da Paolo Incardona, Antonio de Bari , Rossella Scardigno e Leopoldo Crocetta e lo proietta ad una prossima stagione da sicuri protagonisti in serie B2.

Successo importantissimo anche per la squadra della serie C2 maschile ai danni della capolista ASD Casamassima per 5-3 con tre punti di uno straordinario Roberto del Rosso apparso davvero in giornata di grazia e i due punti dell’ormai certezza “Mimì” Germinario, supportati dalla grinta di Valentina Racanati.

Una vittoria fondamentale che proietta la squadra molfettese al terzo posto ,ma che vista una classifica incredibilmente corta ed una serie di particolari incroci, non permette ancora di festeggiare la salvezza matematica.

Per concludere la giornata in bellezza, arriva poi la ciliegina sulla torta.

La vittoria ottenuta in un incontro vietato ai deboli di cuore ancora una volta ai danni del Casamassima per 5-4, regala la promozione matematica anche della squadra della serie D1 composta dai giovani Christian Lotito, Michele de Trizio e Luciano Bellapianta coaudiuvati dall’esperienza del coriaceo Michele Volpe.

Una gradita quanto forse inaspettata sorpresa questa promozione, ottenuta grazie alla crescita del vivaio molfettese guidato dai tecnici Rossella Scardigno e Antonio de Bari, che sicuramente ci riserveranno ancora tante sorprese per il futuro.

E la dirigenza non dimentica nemmeno l’avvicinarsi dei prossimi play-off di serie B femminile per la promozione in serie A2 raggiunti con estrema facilità dal team guidato da Rossella Scardigno sostenuta dal poker di compagne di squadra delle sorelle Valentina e Viviana Racanati, della barlettana Daniela Francabandiera rientrata da poco da un lungo infortunio e dalla molfettese Francesca Bufi.

Perché il ritorno nella massima serie non è un sogno, ma un obiettivo che si tenterà di raggiungere con tutte le proprie forze per dar ancor più valore a una stagione comunque fin qui straordinaria.

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 14:40

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino