MOLFETTA. INARRESTABILE SIMONA MININNI. LA PROMESSA PEGASINA CAMPIONESSA BEACH U21

simonamininniMOLFETTA - La giovane Simona Mininni, talentuoso frutto di casa ASDAM Pegaso '93, aggiunge un nuovo importante traguardo ad una stagione sportiva coi fiocchi, diplomandosi campionessa regionale U21 di beach volley. Sulla calda sabbia del lido di Chiatona la coppia Mininni-Paradiso ha sbaragliato tutte le avversarie, nelle finali disputate i primi di agosto.

 

Nell’ultima stagione indoor la pallavolista molfettese classe 1997 ha indossato la divisa del Bari Volley, impegnata su più fronti: campionato di categoria Under 18, dominato fino a raggiungere le finali nazionali, campionato di Serie C e per finire il meritato esordio in Serie B1 nelle file della Primadonna Bari.

L’amore incondizionato per la pallavolo, sport che pratica fin dall’età di cinque anni e mezzo, quando ha iniziato a muovere i suoi primissimi passi in casa Pegaso ’93, l’ha portata quest’anno a dover prendere una decisione molto coraggiosa: cambiare ruolo, passando da schiacciatore a palleggiatore. Una scelta tutt’altro che semplice maturata intorno al mese di gennaio, accolta con il suo consueto entusiasmo e con lo spirito di chi sa di doversi rimettere nuovamente in gioco.

Proprio nel ruolo di regista, ha esordito in Serie B1 e disputato le finali nazionali Under 18, bruciando letteralmente le tappe al cospetto di colleghe ben più avanti negli anni. Il beach è stata invece un’autentica scoperta, arrivata sempre quest’anno, per gioco e senza particolari velleità di risultati. A trascinare Simona sulla sabbia è stato il solido rapporto instaurato con le sue nuove compagne di squadra, in particolare con la giovane andriese Alessia Paradiso che le ha chiesto di sostituire nella tappa del lido di Chiatona la sua partner storica assente per le vacanze.

Senza mai essersi cimentata prima,  Simona Mininni ha assaporato la gioia del gradino più alto del podio, facendo fuori una coppia dietro l’altra, compresa la favorita assoluta Avallone-La Torre. Un trionfo accolto con una notevole dose di incredulità da parte di entrambe le giovani neocampionesse. Nella stagione ventura Simona Mininni sarà di scena ad Andria, alla corte di coach Elisabetta Cestino che ha condotto l’Audax in due soli anni dalla I Divisione alla Serie C.

Il Presidente dell’ASDAM Pegaso ’93 Molfetta, Saverio Digioia, plaude entusiasta i successi della sua atleta, da egli stesso allenata nella stagione 2011-2012, e rammenta ancora una volta la capacità della Pegaso ’93 di saper valorizzare tutte le proprie atlete con percorsi personalizzati. A tal proposito, è bene anche rimarcare che il passaggio della giovane promessa pegasina al Bari Volley è avvenuto completamente a titolo gratuito, un esempio di collaborazione tra società che costituisce uno splendido precedente in quanto non pone ostacoli di sorta alla crescita delle giovani atlete, troppe volte vittime sacrificali di mancati accordi economici per la cessione dei cartellini.

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 14:40

NOTIZIE PIU' LETTE

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino