MOLFETTA. PALLAVOLO FEMMINILE: L'ASDAM PEGASO '93 CEDE ALLA CAPOLISTA NEL TIE BREAK

02 03 2016MOLFETTA - Vittoria sfiorata e sfuggita poi per due soli punti per l'Asdam Pegaso '93 di mister Nico Palumbo, contro la squadra più in forma del campionato, nonché capolista FMI Shop Cerignola. Alle pegasine infatti è mancato davvero poco per raggiungere l'impresa ed avvicinare in classifica il Cerignola che ora vola a +8. Decisivo il tie break, 2-3 il risultato finale (25-20, 22-25, 19-25, 25-23, 13-15).

La Pegaso è partita subito fortissima come si nota dai parziali (6-0) e (11-4). Gioco fluido, ben organizzato, attacchi convincenti hanno mandato in tilt il Cerignola che è riuscita ad entrare in partita solo sul (16-13). Le imprecisioni in difesa delle avversarie hanno permesso alle pegasine di riprendere il largo (19-13) e da qui è stato facile per la squadra molfettese chiudere il set con un bel ace di Francesca Mongelli.

Anche nel secondo set la Pegaso ha mostrato sicurezza e consapevolezza dei propri mezzi, con l'aiuto del servizio (ace di Angela Palumbo e Serena Ragno). Ma Cerignola rialzando la testa ha provato a rimontare (5-5). La Pegaso però non ha mollato nulla continuando ad attaccare con buona continuità con le sorelle Palumbo e la solita Mongelli (20-18). Cerignola ha poi raggiunto nuovamente la parità sul (22-22) e poi approfittando di qualche errore della Pegaso ha chiuso il secondo parziale in suo favore.

Nel terzo set invece, cominciato già in salita (0-3), la Pegaso non è mai riuscita ad andare in vantaggio, da un lato per merito del Cerignola che ha cominciato a carburare e quindi ad essere più concreta in attacco, dall'altro per alcune sue disattenzioni in difesa che hanno reso molto difficile il contrattacco. Le pegasine con pazienza hanno cercato di ricucire la distanza nel punteggio ma troppo tardi, il Cerignola ha portato a casa anche il terzo parziale.

La Pegaso però, decisa a portare l'incontro al tie break, ha ricominciato a giocare con concretezza (12-6). Il Cerignola, ovviamente desiderosa di chiudere la pratica il più velocemente possibile, non si è fatta impressionare ed ha dato vita al set più intenso di questa partita (19-19). Dopo gli ultimi intensi scambi l'ha spuntata la Pegaso che con pazienza ha riaperto l'incontro.

Nella prima parte del tie break la Pegaso ha giocato da protagonista, conservando un buon margine di vantaggio (9-5). Ma subito dopo, una serie di errori pegasini ha permesso al Cerignola non solo di riportarsi in parità (9-9) ma di superare la squadra molfettese che non è più riuscita a raggiungere le avversarie.

Un solo punto è il bottino guadagnato dalla Pegaso in una gara abbastanza atipica, caratterizzata da dei momenti di ottima pallavolo da entrambe le parti e da altri momenti, invece, di black out. Una gara che per qualche momento sembrava saldamente nelle mani pegasine e decisa da alcuni episodi di disattenzione che hanno repentinamente capovolto la situazione. Un risultato per certi versi amaro ma che fa da lezione per le prossime giornate, soprattutto per quanto riguarda la tenuta mentale.

Weekend difficile anche per la squadra under 14. Le ragazze guidate da mister Pasqua Marzella infatti sono state sconfitte in casa dall'U. Pallavolo ASD Modugno, nella gara dei quarti di finale del loro campionato. 2-3 il risultato finale (25-19, 17-25, 32-30, 12-25, 9-15). Prossimo appuntamento: Pianeta Sport Bitetto - Pegaso '93, domenica 6 marzo, alle ore 9, presso il Liceo Scientifico "Amaldi" di Bitetto.

Ricordiamo infine l'appuntamento per la quinta giornata di campionato della I Divisione Giovani: Pegaso '93 - Polis Avvocati Europa, domenica 6 marzo, alle ore 11, presso la Palestrina del Palapoli.

Tornando alla serie D, appuntamento per la sedicesima giornata di campionato con l'incontro in trasferta Just British Volley Bitonto - Pegaso '93, domenica 6 marzo, alle ore 18.30, presso la Palestra S.M. "Rutigliano" di Bitonto.

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 14:40

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino