MOLFETTA. Via S. Scolastica: “Si stava meglio quando si stava peggio!”

via scolastica basole 0Molfetta - Oggi accogliamo nell'area segnalazioni l'indignazione di un intero comitato di quartiere. Siamo in via Santa Scolastica, a pochi metri dal porto di Molfetta. Negli ultimi mesi dell'anno 2011 il Comune avvia in tale strada dei lavori di rifacimento della pavimentazione. Inizialmente i lavori si sviluppano inspiegabilmente per un brevissimo tratto di strada, fino al civico numero 11. I cittadini, non riuscendo a capire il perché di tale decisione, fanno richiesta al Comune affinché i lavori si allarghino anche ad un altro pezzo di strada che, come il precedente, non versava in buone condizioni.

I lavori si concludono a gennaio del nuovo anno ma la sorpresa arriva in realtà con la prima pioggia: infatti la ditta che ha realizzato i lavori ha completamente stravolto l'inclinazione della strada e abbassato l'altezza dei gradini di ingresso di alcune abitazioni. Mentre prima, in caso di pioggia, le acque reflue scorrevano al centro della via, ora, tutta l'acqua viene canalizzata verso un lato rendendo così impossibile l'ingresso agli abitanti della abitazioni a piano terra. L'acqua, infatti, scorre per diversi centimetri come un fiume e, in alcuni casi, entra addirittura negli appartamenti.

Gli abitanti della strada segnalano la cosa e il Comune interviene realizzando quanto vedete in foto: le antiche basole, che erano state scrupolosamente rimosse e riutilizzate, vengono irrimediabilmente rovinate per creare un solco lungo circa 15-20 metri che avrebbe dovuto canalizzare la acque nuovamente al centro.

Tale solco, però, oltre a non risolvere minimamente il problema, ha peggiorato la situazione. L'acqua, infatti, durante la pioggia, oltre a continuare a scorrere sul lato sinistro della strada, si raccoglie anche in questa enorme fossa trasformandosi in un "simpaticissimo" laghetto che schizza acqua ad ogni passaggio di auto. Pozzanghere che si formano anche in altri punti della strada dove, anche ad occhi nudo, sono visibili alcuni strani avvallamenti.

"Quando piove -racconta una residente della zona- devo attendere in auto che finisca di piovere e che il fiume d'acqua si abbassi per poter finalmente rientrare in casa.".

Inoltre, il dislivello tra le basole e il fosso è parecchio vistoso e spesso capita di poter inciampare nell'attraversare la strada o, addirittura, come già accaduto per un ragazzo in moto e per una bambina in bici, c'è il rischio di scivolare e cadere rovinosamente a terra.

Il tutto senza calcolare che questo maldestro intervento ha rovinato per sempre delle basole antiche e di valore.

I cittadini della zona hanno provato a segnalare il tutto presso gli uffici comunali, inviando anche una raccomandata diretta al Sindaco di cui però, stranamente, non è ancora pervenuta la ricevuta di ritorno. L'unica soluzione fin ora proposta dall'ufficio tecnico del Comune è stata quella di estendere il lavoro fatto per tale fossa a tutta la strada. Una proposta che agli abitanti della zona non piace proprio: "Vogliamo che la strada venga riportata com'era inizialmente -afferma un rappresentante del Comitato- o che almeno si risolvi tale problema senza rovinare tutta la strada in questo modo barbaro. C'è veramente da rimanere stupiti come nel 2012 si possano realizzare dei lavori del genere senza valutare preventivamente gli effetti che essi provocano, ancora di più quando tali lavori sono finanziati con i soldi dei cittadini molfettesi."

via scolastica basole 1

via scolastica basole 2

via scolastica basole 3

via scolastica basole 4

Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 13:00

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino