MOLFETTA. Degrado nel comparto 16: “Non riguarda l’ASM ma l’assessorato ai lavori pubblici”

By Settembre 19, 2012

comparto16 18set12 5Molfetta - Qualche giorno fa abbiamo pubblicato sul nostro sito internet la segnalazione di un nostro lettore che denunciava lo stato di degrado in cui versano i nuovi comparti 14 e 16, richiedendo un immediato intervento dell'ASM. Oggi lo stesso lettore ci scrive per aggiornarci circa la risposta ricevuta alla stessa segnalazione da parte del presidente dell'ASM, Giulio Binetti: "Non è di competenza del Comune oppure se è di proprietà comunale non riguarda all'ASM risolvere il problema ma bensì all'assessorato ai LLPP".

Pertanto l'autore della segnalazione, con la speranza di una risposta del diretto interessato per risolvere in tempi brevi la situazione, ha deciso di rivolgersi attraverso la nostra redazione al responsabile ai lavori pubblici del Comune di Molfetta, l'ing. Enzo Balducci: "Da anni nel comparto 16, specialmente nei giardini comunali che sono presenti in zona (vedesi foto via T. Salvemini ma anche la zona lungo via Fondo Favale e tutto il circondariato), si verifica la presenza di numerose erbacce, e non solo, abbandonate nella piena incuria senza manutenzione. Come mai lungo viale Giovanni XXIII la situazione è stata risolta nel bene o nel mare piantando numerosi alberelli e nella nostra zona, il comparto 16, niente è stato fatto? Sono circa sei anni che è in questo stato. Vogliamo un pieno intervento da parte della Multiservizi, visto che il problema non è di competenza dell'ASM, prima che la nostra zona diventi una foresta a cielo aperto con insetti e quant'altro."

comparto16 18set12 1

comparto16 18set12 2

comparto16 18set12 3

comparto16 18set12 4

comparto16 18set12 6

comparto16 18set12 7

comparto16 18set12 8

Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 13:00

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino