MOLFETTA. Amnesty Molfetta presenta "Suoni Contro 2012"

logo amnesty internationalMolfetta - Amnesty International, Gruppo 236 di Molfetta ha organizzato anche quest’anno, dopo il successo delle passate edizioni, la rassegna musicale estiva Suoni Contro, che si terrà presso la Gelateria Lena a Molfetta, sulla banchina Seminario, a partire dalle ore 20.30.

La rassegna partirà il prossimo 20 giugno con l’esibizione di Orelle e dei Ginkgo Dawn Shock che suoneranno contro la censura: casi di censura persistono in diversi paesi del mondo. A Cuba, ad esempio, il giornalista Luis Felipe Rojas dichiara come i siti web che contengono informazioni anti-governative siano regolarmente bloccati. L'accesso ad internet è controllato in maniera così stretta che attivisti e critici del governo devono trovare modi creativi per assicurarsi che le loro storie vengano pubblicate.

Il 26 Giugno sarà la volta degli Obscure Paths, con il loro rock psichedelico, e di Carolina da Siena, con la sua musica d’autore. Tema della serata sarà la violenza contro le donne e le bambine: ogni anno milioni di donne sono violentate dai propri partner, da parenti, amici o sconosciuti, da datori di lavoro e colleghi, da soldati e componenti di gruppi armati. Amnesty International, ogni giorno, si batte per fermare questo tipo di violenze.

Il 5 Luglio K- ant e The last Boh, gruppo reduce dalla vittoria dell' ambito premio Next Generation contest organizzato dal Demodè, suoneranno contro la pena di morte. Vittime della pena di morte, molto spesso, sono proprio le donne, come nel caso di Intisar Sharif Abdallah, ventenne del Sudan, accusata di adulterio e condannata alla lapidazione. Durante il processo non ha avuto alcuna assistenza legale e la condanna è stata comminata sulla base della sua sola confessione, arrivata dopo essere stata picchiata dal fratello.

La rassegna si concluderà il 13 Luglio con la formazione jazz SwinginItaly Jazz Band, che da anni impreziosisce la rassegna con musica d' autore ed ospiti di respiro internazionale. Il tema della serata sarà la discriminazione per orientamento sessuale.

Non mancheranno momenti di riflessione sulla nuova ondata di attacchi omofobi in Italia.

Amnesty International Italia si è detta profondamente turbata per le notizie relative ad atti di violenza che, ancora una volta nel nostro Paese, hanno colpito la comunità Lgbt.

L'organizzazione per i diritti umani ha più volte espresso preoccupazione per gli attacchi fisici e verbali che, in Italia, ripetutamente colpiscono persone e gruppi discriminati perché ritenuti diversi dalla maggioranza della popolazione.

L’edizione 2012 della rassegna Suoni Contro è dedicata al cantautore Bob Dylan, in occasione dell'uscita di "Chimes of Freedom", la compilation in quattro cd di cover di Bob Dylan realizzata per onorare il 50° anniversario della fondazione di Amnesty International.

 

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 21:09

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino