MOLFETTA. "Cose dell’altro mondo": torna il grande spettacolo promosso dall'Accademia dei Talenti

balleriniMolfetta - Ad un anno di distanza dal grande successo della prima edizione di “Cose dell’altro mondo” promossa dall’Accademia dei Talenti di Molfetta, torna lo spettacolo della danza. Si terrà infatti lunedì 11 giugno presso il Lungomare Colonna la seconda edizione di “Cose dell’altro mondo”, che di fatto aprirà la stagione estiva di spettacoli a Molfetta.

La direzione artistica dell’Accademia dei Talenti di Molfetta curata da Gigi La Forgia, Kikka La Forgia e Lucia Annese sta mettendo su un programma degno di nota. Proprio loro reduci, insieme a Vito Tedesco che fa coppia con Kikka La Forgia, dalla semifinale dei campionati assoluti italiani di danze latino-americane disputata qualche giorno fa a Rimini (con le finali che saranno disputate dai quattro a Roma nei prossimi mesi) saranno protagonisti nella serata di lunedì insieme ai propri allievi. La novità assoluta di questa seconda edizione è rappresentata dalla presenza del vincitore dell’ultima edizione del talent show “AMICI” Giuseppe Giofrè, giovanissimo ballerino che nei mesi scorsi ha stupito il pubblico televisivo, conquistando anche i consensi degli insegnanti dell’ormai famosa scuola di danza di Cinecittà. A partire dalle ore 20, dopo una sfilata di abiti di alta moda, saranno i presentatori Lucia Catacchio e Antonio Roselli a dare il via ad una serata che si annuncia davvero entusiasmante. Tante le novità di quest’anno che andranno ad arricchire uno spettacolo come sempre accessibile a tutti. Alle esibizioni del vincitore di “AMICI” e dei maestri di danza dell’Accademia dei Talenti, si aggiungeranno spettacoli di danze del ventre e di danze caraibiche per uno spettacolo davvero garantito.

 

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 21:09

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino