MOLFETTA. Ultimo appuntamento con “Discorsi divini”

By Settembre 27, 2012

percorsi diviniMolfetta - Ultimo appuntamento con "Discorsi Divini", ultima occasione per degustare buon vino e buona cultura attraverso un percorso esclusivo. Venerdì 28 settembre i visitatori avranno la possibilità di ripercorrere idealmente la storia della città di Molfetta attraverso la visita nel centro storico di Molfetta ai luoghi più significativi della città, nonché ad alcuni siti normalmente inaccessibili al pubblico. Esclusivamente per i partecipanti di Discorsi Divini, saranno eccezionalmente aperti i corridoi absidali del Duomo, che collegano le due torri e dai quali è possibile vedere la parte più antica della costruzione della chiesa medievale. A conclusione della visita sarà servita la seconda degustazione di vino e si potrà assistere all'inedito intervento del cantastorie Pietro Capurso.

La terza tappa prevede la visita alla chiesetta di Santo Stefano dove si potranno ammirare le statue dei cinque misteri del XVI secolo con il prestigioso accompagnamento dello scultore M° Mauro Antonio Mezzina.

La serata si concluderà con l'ultima degustazione nella monumentale biblioteca affrescata del Museo Diocesano.

Per partecipare alle visite è necessaria la prenotazione al numero 348/4113699 o all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. La visita si svolgerà venerdì 28 settembre, alle ore 20.00, con un unico turno di visita per massimo trenta persone.

L’iniziativa è ideata e realizzata dalla cooperativa FeArT (ente gestore del Museo Diocesano), con la sponsorizzazione dell'azienda vinicola Casaltrinità, in collaborazione con la delegazione di Bari dell’AIS, Associazione Italiana Sommelier, e la cooperativa Ulixes, che propone ogni giovedì, fino a settembre, “Bacco nelle Corti” a Bitonto.

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 21:09

JoomBall - Cookies

© 2021 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino