MOLFETTA. Le dolci melodie incantano l’Auditorium di San Domenico di Molfetta

concerto sandomenico 3mar13-1Molfetta - Quando il talento si sposa alla professionalità, al sacrificio, allo studio, alle doti intrinseche, alla preparazione, non può che dar vita a un concerto che incanta, appassiona e riempie l’ animo. Questo è quanto accaduto per la splendida esibizione dei giovani allievi della classe di canto lirico della docente Antonia Giove del Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari che si sono esibiti presso l’ Auditorium in via San Rocco di Molfetta della Parrocchia san Domenico, nell’ ambito delle iniziative culturali programmate dalla direttrice artistica prof. Adriana De Serio in collaborazione con l'attivissimo Damiano D’ Elia, presidente del Centro Culturale.

Accompagnati al pianoforte dalla talentuosa Adriana De Serio, in veste anche di presentatrice ed illustratrice dei pezzi eseguiti,le giovani promesse del canto lirico hanno stupito la platea per la voce già matura, per l’ interpretazione, per il modo di dominare la scena, per il perfetto accordo con il pianoforte, per come si sono posti al pubblico, per le qualità di interpretare i ruoli drammatici e comici, atteggiandosi di conseguenza. Alcuni di loro hanno già calcato il palco, altri invece erano al loro debutto, ma nessuno ha mostrato esitazione o incertezza. Il programma della serata, come ha spiegato la professoressa De Serio, verteva su musiche fra settecento ed inizio ottocento;sono state infatti eseguiti pezzi di Falconieri, Scarlatti, Traetta, Mozart, Hendel, Pergolesi, Rossini e arie tratte dalle celebri “ Nozze di Figaro”, dal “L’ Antigone”, dal “Giulio Cesare”, dal “Don Giovanni” e altre melodie molto note e conosciute dai melomani. Il pubblico ha potuto ascoltare ed apprezzare i giovani cantanti lirici, tutti con un promettente futuro, visto il consenso riscontrato e le indubbie qualità quali: i molfettesi Nadia Gadaleta (soprano)e Nicola Petruzzella(tenore), Carmen Lopez , Martina Maffei ,Sonia Lippolis,Anna Chiaradia (soprani),il mezzosoprano di origini russe Anastasiya Abriutina e Domenico Tenerelli (tenore). Proponendo Traetta, ha detto la professoressa De Serio si è voluto omaggiare la nostra Puglia che ha dato i natali a tanti musicisti e cantanti lirici noti a livello nazionale ed internazionale. I duetti proposti dai talentuosi interpreti, quelli anche leggeri, con il recitativo, in cui era necessario interpretare una parte, accennare passi di danza e creare un perfetto accordo con il patner, sono stati godibilissimi e molto applauditi dal parterre di appassionati, perché ricordiamolo, il pubblico che frequenta il centro culturale Auditorium è molto preparato ed esigente. Trovata veramente geniale quella che ha messo a confronto i nuovi interpreti con coloro i quali hanno già calcato prestigiosi palcoscenici permettendo ai giovani di sperimentarsi e confrontarsi, quasi fosse un passaggio di testimone. Con loro infatti si sono esibiti il baritono molfettese Onofrio Salvemini che ha duettato con Carmen Lopez in una aria che mima il corteggiamento fra due gatti, veramente simpatica e comica , che ha messo in luce le qualità interpretative e in un altro celebre brano “Così fan tutte”di Mozart. Al tenore molfettese Nicola Petruzzella è toccato l’ onore di esibirsi con la sua maestra di canto Antonia Giove che ha deliziato il pubblico con la sua voce dagli impareggiabili acuti. Il giovane Nicola non è apparso affatto intimorito dalla grande responsabilità e dalla prova impegnativa a cui era stato chiamato. Apprezzatissima anche l’ esibizione dell’ altro grande basso baritono molfettese Antonio Stragapede che a conclusione dello splendido concerto ha duettato con la soprano Antonia Giove e con il tenore Vito Piscopo, rallegrando il pubblico con un brano che ha degnamente concluso l’ esibizione molfettese. Le possenti voci dei tre conosciutissimi interpreti hanno omaggiato Molfetta e il suo Auditorium confermando che anche i giovani possano amare questo genere di musica ed essere splendidi portavoce di questa arte che ha fatto grande l’ Italia nel Mondo. Non possiamo non elogiare la professoressa De Serio per la sua bravura come pianista , per aver accompagnato i giovani allievi e per aver illustrato in modo impeccabile il programma della serata la cui conclusione è stata affidata a Damiano d’ Elia che ha resi noti i prossimi appuntamenti del Centro Culturale Auditorium di San Domenico. Uno scrosciante applauso ha premiato i talentuosi ragazzi. Appuntamento al prossimo anno con il Conservatorio Niccolò Puccini di Bari.

foto Marina Pignatelli

concerto sandomenico 3mar13-2 concerto sandomenico 3mar13-3 concerto sandomenico 3mar13-4
Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 21:15

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino