MOLFETTA. Il bar "Al Duomo" risponde alla segnalazione della chiusura del tratto pedonale

bar_duomo_2Molfetta - Abbiamo prontamente ricevuto la risposta da parte del sig. Salvatore Farinato, responsabile del bar e tabaccheria "Al Duomo", in merito alla segnalazione pubblicata sul nostro sito circa la chiusura del tratto pedonale antistante la propria attività commerciale: una risposta che spiega i motivi di tale chiusura e invita a ricercarne una soluzione alternativa.

In merito all'articolo da Voi pubblicato il 10 giugno 2011 riguardante la chiusura parziale laterale dell'accesso al ns. gazebo è dovuta solo ed esclusivamente ad un problema che da diversi anni attanaglia la nostra area esterna: i mini teppisti. Dopo l'ennesima signora che è caduta all'interno del nostro piazzale per colpa di una gara tra biciclette di minorenni figli di presunti pregiudicati abbiamo deciso di chiudere al solo fine di poter dare un pò di tranquillità a chi si siede ai tavolini. Abbiamo più volte sottoposto a tutte le forze dell'ordine questo problema (peraltro con scarsa partecipazione degli abitanti il centro storico che hanno paura di ritorsioni), ma ci rispondono che essendo minorenni non possono fare nulla.

Se attraverso la Vs. autorevole testata sarete in grado di risolvere il problema saremo ben lieti di ripristinare la seconda apertura. Considerate che la chiusura è per noi a volte anche un danno economico perchè spesso chi parcheggia da quel lato preferisce prendere il caffè e/o sigarette nei bar posizionati da quel lato.

Per quanto riguarda i pannelli posizionati sotto l'arco sono stati già rimossi ed erano frutto di un posizionamento temporaneo per piccoli lavori di manutenzione già terminati.

In attesa di Vs. risoluzioni,
Distinti saluti
Salvatore Farinato
Nicola Muggeo


Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 13:00

JoomBall - Cookies

© 2020 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino