Print this page

MOLFETTA. "GREST": l'estate dei ragazzi della parrocchia S. Achille di Molfetta

By Giugno 04, 2012

grest sachille 2012Molfetta - Se ai bimbi e ai ragazzi di età scolare gli si chiede di associare alla parola “estate” un oggetto, un luogo, un pensiero, un ricordo, insomma un qualcosa che fa riferimento alla bella stagione, la maggior parte delle risposte sarebbero queste: sole, mare, spiaggia, vacanze, gelati, divertimento, amici, feste, e ancora, dormire, niente scuola, zero compiti, viaggi ecc... Ma per i bimbi, e meno bimbi, della parrocchia S. Achille di Molfetta, la parola estate fa rima anche con ragazzi, o per meglio dire, con "GREST".

 

 

Questo perché oramai da dieci anni l’oratorio ANSPI S. Achille offre ai bambini del quartiere 167 e rione paradiso, ma non solo, la possibilità di vivere momenti unici e divertenti come quelli del grest (che sta per GRuppo EStivo).

Infatti, anche quest’anno, l’oratorio è pronto ad accogliere centinaia di bambini dalla prima elementare alla terza media per condividere un'esperienza di gruppo, collaborazione, gioco, sana competizione, preghiera e divertimento, il tutto mediante laboratori artistico-sportivi-teatrali, biciclettate, gite, e tanti grandi giochi.

Non si dimentichi però la vera mission dell’oratorio; quella di far sentire tutti i partecipanti parte di una realtà libera e bella nella quale, ci si può divertire senza interrompere il cammino di fede e di preghiera educando i bimbi, così come diceva don Bosco, a diventare “bravi cristiani e onesti cittadini”.

Ed è anche in quest’ottica che diventa avvincente partecipare al grest che inizia lunedì 11 giugno e termina il 6 luglio. Per informazioni su orari e giorni, iscrizioni e quant’altro rivolgersi presso la sede dell’oratorio anspi della parrocchia Sant’Achille, dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 20:30.

Ma quest’anno l’estate ragazzi di Sant’Achille raddoppia e propone novità veramente "issime": per la prima volta si sperimenta il “GREST...issimo il grest del giovanissimo..” aperto ai ragazzi di scuola superiore; tornei sportivi, gare di ballo, calcio balilla umano, giochi e tante tante novità pensate per chi, pur non essendo più bambino, conserva l’entusiasmo e lo spirito di volersi divertire in modo sano e costruttivo.

Allora, ancora pochi giorni e poi si parte alla scoperta dell’isola di Madagascar in compagnia di Alex, Marty, Gloria, Melman e un gruppo di simpaticissimi pinguini, per vivere, come dice lo slogan di quest’anno, “un’estate senza pari con Madagascar e i suoi animali”.

 

Last modified on Giovedì, 03 Dicembre 2020 22:03