Redazione_Online

Redazione_Online

Molfetta. In questa terza giornata di campionato la squadra del presidente Bellifemine dovrà conquistare la vittoria per poter avanzare e ridurre le distanze con le capoliste Monopoli, Turi, Altamura e Gioia

molfettadinamocab281022È stata una settimana importante quella vissuta dall’ASD Polisportiva Dinamo CAB Molfetta dopo la vittoria maturata al tie break contro l’ ASEM Bari. Un successo a metà che poteva trasformarsi in una vittoria piena e più ricca di soddisfazioni. Ed è proprio da questa valutazione che il coach Francesco Marzocca è ripartito con le sue ragazze nell’analisi dell’ultimo match che fa, tuttavia, da preludio al prossimo incontro di campionato.

Le ragazze in maglia arancio, sabato 29 ottobre alle ore 18.30, si troveranno dinanzi un avversario inedito. Si tratta della Don Milani Volley, altra compagine barese, ancora a secco in campionato e sconfitta nelle prime due giornate rispettivamente da Gioiella Volley GIOIA e da Farm Mastrolonardo TURI in entrambi i casi per 3 set a 0.

Una formazione giovane che ha tutta la voglia di far bene nella terza giornata di Campionato di Serie C , Girone A dinanzi al proprio pubblico di casa per riscattare due sconfitte senz’appello.

Il percorso della Don Milani Volley è iniziato nel 2014 per dare un punto di riferimento a tanti ragazzi e ragazze del quartiere San Paolo di Bari che effettivamente non sapevano dove praticare sport.

La società nasce al femminile ma poi, per la crescita di richieste, è stato aggiunto il settore maschile arrivando a quasi 130 iscritti. È reduce dalla vittoria dello scorso campionato di serie D e per la prima volta nella sua storia milita nell’attuale categoria, potendo contare su giocatrici molto giovani: tre under 16, tre under 18, una 2000, una 2001, una 2002, una 2003 e due 2004. Le tre più grandi sono del ‘93-‘95-‘96.

Le ragazze del Presidente Andrea Bellifemine dovranno farsi trovare pronte per dar seguito al risultato positivo di sabato scorso, iniziando a dar senso ad una classifica che le vede distanti dalle capoliste Monopoli, Turi, Altamura e Gioia di ben quattro lunghezze.

Centrare la prima vittoria in trasferta non è proibitivo contro le ragazze allenate dal giovane coach Giovanni Nocera, ma ci vorrà la giusta concentrazione e quella “cattiveria” tanto richiesta dall’allenatore Francesco Marzocca.

A proposito di questo, è stata Elettra Gambardella, 19 enne molfettese, aggiunta proprio quest’anno al roster della Dinamo CAB Molfetta, a fare il punto della situazione alla vigilia della prossima partita che attende lei e le compagne: «Veniamo da una partita dove, rispetto alla precedente, si sono visti dei risultati su cui vogliamo continuare a lavorare per raggiungere il top del nostro stato di forma – ha sottolineato il centrale/opposto – e, come ha anche affermato il nostro allenatore, è necessario mostrare quella “cattiveria” in più in fase di finalizzazione e nell’affrontare l’intero match. Dinanzi a noi un avversario da non sottovalutare, da affrontare con la grinta che ci contraddistingue».

Appuntamento a sabato 29 ottobre ore 18.30 contro la Don Milani Volley presso la Palestra S.M.S “Ungaretti” in Via Don Gnocchi a Bari. 

Molfetta. Sarà il derby con il G.S Giovinazzo a caratterizzare la sesta giornata di Campionato di Serie A2 delle Aquile biancorosse. 

molfettaaquile281022Dopo la vittoria casalinga, le Aquile Molfetta si apprestano ad affrontare l’insidiosa trasferta relativa alla sesta giornata di Campionato di Serie A2, Girone C, nella “tana” del G.S Giovinazzo

Derby sentito da entrambi i presidenti nonché grandi amici e appassionati di futsal, derby passionale per entrambe le tifoserie abituate ormai a questo grande spettacolo ancora in A2.

Le Aquile dopo i tre ko con Manfredonia, Cormar e Regalbuto, con grande personalità provengono da due vittorie consecutive con due dirette concorrenti per la salvezza come Capurso e Canicattì.

Gli uomini di mister Recchia dopo un’intensa settimana di allenamenti, sono pronti per affrontare, oggi sabato 29 ottobre, alle ore 16, l’impegnativa trasferta al Pala Pansini contro uno squadra abituata, come ha dimostrato anche l’anno scorso, alle zone alte della classifica.

Il team biancorosso cercherà di raccogliere punti per non fermarsi e soprattutto per dare continuità ai risultati ed al gioco espresso sino ad ora.
Tour de force per gli uomini di Recchia, tre partite in sette giorni: derby con il G.S, turno infrasettimanale al PalaPoli con il Sala Consilina il 1 novembre, per poi affrontare il match in trasferta con il Pirossigeno Cosenza.

Sul lato opposto il Giovinazzo cercherà di ben figurare tra le mura amiche visti i due punti conquisati nelle prime cinque gare: la squadra allenata da mister Faele al momento proviene da tre sconfitte consecutive tra campionato e coppa divisione.

Le dichiarazioni del presidente Donato de Giglio in vista del derby: «L’avvio di campionato è stato molto complesso in quanto abbiamo affrontato come da calendario della squadre importanti e noi eravamo ancora in una fase di rodaggio vista la rivoluzione quasi totale del roster –chiosa il presidente de Giglio – pur non raccogliendo punti abbiamo seminato molto bene sotto l’aspetto del gioco e finalmente sono arrivate successivamente le positive vittorie con Capurso e CanicattìSiamo soddisfatti fino ad ora ma adesso serve necessariamente dare continuità ai risultati.

Il Giovinazzo proviene complessivamente da tre sconfitte consecutive- continua il numero uno delle Aquile Molfetta- ma sappiamo tutti che in questo derby non conta la classifica, non contano le assenze, quello che realmente conta è la voglia di vincere e quella di lottare per la maglia. Sarà una grande partita in campo e sugli spalti: uno spettacolo, un bel derby ancora in A2. Mi aspetto tanto dai miei ragazzi - conclude il patron Donato de Giglio - tutti vorrebbe giocare partite di futsal di questa importanza».

Foto di copertina di Jorge Struwe

Molfetta. Il match si terrà sabato 29 ottobre alle ore 18 presso il PalaZumbo a Brindisi. Il Dirigente Sportivo Lot: « Sarà una partita complicata. Dovremo fare un gioco di buon livello e mantenere la concentrazione molto alta»

molfettadaiopticalvirtus281022Continuare a far bene, dar seguito ai risultati e continuare a scalare una classifica in un campionato difficile, ma alquanto entusiasmante. Ė questa la “mission” della DAI Optical Virtus Basket Molfetta, attesa da una nuova ed impegnativa trasferta a Brindisi per la terza di campionato contro la Dinamo Basket Brindisi sabato 29 ottobre alle ore 18 presso il Pala Zumbo di Viale dei Mille nella città salentina.

Sarà l’occasione per tastare lo stato di salute di un roster promettente che sta iniziando a saggiare i concetti tattici e tecnici di un coach esperto come Sergio Carolillo che si aspetta progressi.

In questo senso, è stata per la DAI Optical Virtus Basket Molfetta una settimana molto importante, la seconda sotto la guida di Sergio Carolillo. Una settimana faticosa in cui sono stati perfezionati diversi meccanismi per ovviare soprattutto a quanto richiesto dal coach durante l’ultima partita contro la New Virtus Mesagne: rendere il gioco più fluido e veloce in modo da permettere e favorire le finalizzazioni.

L’avversario sarà la Dinamo Basket Brindisi, squadra che in classifica ha gli stessi punti della DAI Optical Virtus Basket Molfetta seppure con una partita in meno.  All’esordio in campionato ha battuto l’Adria Bari 82-73 e la passata settimana non ha disputato la gara contro la Libertas BK Altamura, rinviata al prossimo 3 novembre.

Proprio all’esordio i brindisini hanno vinto in rimonta potendo contare su un roster molto simile a quello della DAI Optical Virtus Basket Molfetta quanto a versatilità e dinamicità.

I punti di riferimento sono la guardia lituana Stonkus, il playmaker argentino Fouce, il giovane Musa e l’ala Caloia. Ad analizzare il pre match ci ha pensato direttamente il Direttore Sportivo Mauro Lot: « La trasferta che ci aspetta a Brindisi è molto complicata in quanto la squadra avversaria è ben costruita e ben allenata e sappiamo bene che in casa loro sono molto difficili da affrontare. Dovremo fare una partita di buon livello e mantenere la concentrazione molto alta».

La gara sarà condotta da De Carlo Francesco di Lequile che a sua volta coadiuvato da Settembre Gaetano di Gravina di Puglia. Il Segnapunti sarà Clacagno Daniela di Brindisi, mentre il  Cronometrista sarà Berardi Francesca di Brindisi. Infine il 24 Secondi sarà affidato a Piliego Monica di Brindisi.

Il match tra DAI Optical Virtus Basket Molfetta e New Virtus Mesagne sarà trasmesso in diretta streaming accessibile al link :https://youtu.be/d4ouidcekfo

Ė  inoltre è prevista un’ampia copertura sui social del club (Facebook e Instagram) con aggiornamenti sul risultato alla fine di ogni quarto e interviste post match ai protagonisti della gara.

Molfetta. L'appuntamento con l'ultimo concerto d'autunno della rassegna Venere Live si terrà oggi venerdì 28 ottobre alle 21.30 presso Erba Voglio in Piazza Principe di Napoli

molfettarightmoods271022Non mancherà la "giusta atmosfera" in questo venerdì di fine ottobre in Piazza Principe di Napoili con l'ultimo concerto di stagione Right Moods che chiuderà la seguitissima rassegna di musica dal vivo Venere Live, ideata e promossa dal Bistrot Erbavoglio di Molfetta. 

La voce di Ignazio de Stena, la chitarra e loop di Vito Panunzio, la batteria di Michele De Musso e il sax di Vittorio Gallo condurranno il pubblico nel fascinoso universo del Rock blues raccontando, attraverso il linguaggio della musica, le storie di vita di alcuni grandi artisti e protagonisti di questo genere musicale.

Un concerto dal vivo da non perdere nella bellissima piazza giardino Principe di Napoli. Una serata che coinvolgerà e porterà il pubblico a vivere con il concerto Right Moods una "giusta atmosfera".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto di copertina da Pixabay

Molfetta. I biglietti si potranno acquistare anche on line sul sito Etes.it

molfettacalciocavese271022Per la nona giornata del girone di andata del Campionato di Serie D, girone H, la Molfetta Calcio sfiderà in trasferta la Cavese 1919.

Il match si giocherà domenica 30 ottobre, alle ore 14.30, presso lo Stadio Simonetta Lamberti in Corso Mazzini, 215 a Cava De' Tirreni. I biglietti per l'attesa partita sono già disponibili nei punti vendita del circuito, oppure online sul sito Etes.it.

Sarà possibile acquistare i biglietti per il settore ospiti al costo € 5, compresi oneri fiscali.
Viste le determinazioni del GOS - Gruppo Operativo Sicurezza,  il numero massimo di tifosi ospiti che potranno accedere presso la struttura, sarà di 504 unità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto di copertina da Pixabay

Molfetta. Il prossimo match si terrà sabato 29 ottobre presso il PalaPoli. Il commento del capitano Del Vecchio: «Bello essere primi in classifica, adesso vogliamo il palazzetto pieno»

molfettapallavoloindeco261022Che sprint la Pallavolo Molfetta che nel Campionato Nazionale di Serie B, Girone E ha già conquistato dall'inizio della stagione tre partite, tre successi e nove punti. En plein per la Pallavolo Indeco Molfetta che, nelle prime tre giornate di campionato conquista l’intera posta in palio e approfitta delle sconfitte al tie break di Turi e Osimo per staccare tutti in classifica.

«Adesso non dobbiamo assolutamente guardare la classifica – ammonisce capitan Del Vecchio alla ripresa degli allenamenti – Dobbiamo continuare così, con questa concentrazione, con la voglia di dare tutto in palestra e in campo».

Una voglia mostrata in svariate occasioni. Un sistema muro-difesa, fiore all’occhiello di questo team, la grinta e la determinazione su ogni palla, in attacco o in difesa. Ma anche e soprattutto la capacità di saper ribaltare le situazioni di difficoltà. Sotto di un set, contro Ancona e Loreto, l’Indeco si è imposta 3-1.

«Si vede che vogliamo vincere ad ogni costo, siamo determinati e davvero sudiamo quotidianamente per questo», il commento del capitano biancorosso.

Del Vecchio, uno dei valori aggiunti del mix terribile giovani – esperti, allenato da Difino, sa benissimo chi può dare quel quid in più.

«Siamo primi, è una bellissima sensazione – le parole dello schiacciatore – Sarebbe bellissimo vedere il PalaPoli pieno sabato. Aspettiamo tutti i tifosi al palazzetto. Potremmo divertirci davvero».

Ripresa degli allenamenti dolce per l’Indeco Molfetta capoclassifica. L’obiettivo è già rivolto al temibile San Giovanni in Marignano. L’appello del capitano è chiaro: «Il PalaPoli deve ritornare quel 'palabolgia' che ci ha fatto tanto emozionare e ci ha dato la carica in più negli anni passati».

L'appuntamento è fissato per sabato prossimo, 29 ottobre, alle ore 18.

Molfetta. La mostra sarà visitabile a partire da venerdì 28 ottobre fino a domenica 20 novembre

molfetta54artecontempranea050822A partire da domani venerdì 28 ottobre, presso la Galleria 54 Arte Contemporanea di Molfetta, sita in via Baccarini 54, sarà possibile ammirare una nuova mostra collettiva. La Galleria che quest'anno ha compiuto dieci anni di attività è lo spazio creativo dell'associazione Bottega 54, nata su iniziativa della famiglia Vitulano.

L'associazione Bottega 54 che ha come mission la promozione dell'amore per l'Arte nelle sue molteplici manifestazioni, inaugura nella serata di domani venerdì 28 ottobre, alle ore 19 una collettiva dal titolo "Arte Contemporanea".

In mostra opere di 12 autori contemporanei. Dodici nomi di artisti locali, e non,del calibro di Natale Addamiano, Renato Guttuso, Michele Zaza le cui opere sono note a livello nazionale e internazionale.

Un tuffo nel mondo della pittura, dell'Arte, quella bella con la A maiuscola, quella che scalda l'anima e fa sognare.

Di seguito i nomi degli autori di questa mostra collettiva da non perdere: C. Accardi, N. Addamiano, D. Cantatore, M. Cascella, V. Guidi, R. Guttuso, W. Piacesi, S. Salvemini, E. Scanavino, R. Vespignani, M. Zaza, G. Zigaina.

La mostra si potrà visitare fino a domenica 20 novembre tutti i giorni dalle 18 alle 20. La domenica e mercoledì chiuso.

Per info e approfondimenti 080 3348982 – 3357920658. http://www.arte54.it/contatti

Molfetta. Per il secondo appuntamento con la rassegna Concerti d'autunno della Fondazione Valente un concerto omaggio a Pier Paolo Pasolini e Francesco de Gregori con il giovane cantautore Pietro Verna, già finalista del premio De André

molfettaconlamaglia7261022Cosa hanno in comune Francesco De Gregori e Pier Paolo Pasolini? Molto. E molto di più di quello che si potrebbe credere. Perché l’arte incontra l’arte. Sempre. Parte da questo presupposto Con la maglia numero 7 – Omaggio a De Gregori e Pasolini, spettacolo tratto dal libro “Ho vissuto” scritto da Gabriele Zanini, voce narrante dell’evento che segna il secondo appuntamento di “Concerti d’autunno”, la rassegna della Fondazione Musicale Vincenzo Maria Valente, con la direzione artistica di Sara Allegretta e la presidenza di Marcello Carabellese.

Domenica 30 ottobre ore 19.30 sarà l’Auditorium Regina Pacis a Molfetta ad accogliere artisti e pubblico, dopo lo straordinario doppio sold out nel foyer del Teatro Petruzzelli per l’inizio della kermesse. Sul palco Pietro Verna chitarra e voce, alla fisarmonica e al sassofono il polistrumentista. Francesco Galizia, ospite fisso dell’orchestra della Rai, al piano Leonardo Leo Torres, fine musicista che vanta collaborazioni con i Matia Bazar.

Saranno loro ad accompagnare gli spettatori tra le grandi passioni dei due artisti, protagonisti indiscussi della cultura italiana. Un connubio forte e intenso che Francesco De Gregori ha anche messo in note nella canzone “A Pà”, ballata dedicata proprio a Pasolini per raccontare i suoi ultimi istanti di vita.

Per la Fondazione Valente l’obiettivo di far conoscere meglio due personalità forti e carismatiche con un nuovo evento che sta già ottenendo enormi consensi in tutta Italia.

 

 

 

 

 

 

Foto di copertina da Pixabay 

Molfetta. Il secondo appuntamento del festival di drammaturgia contemporanea si terrà sabato 29 ottobre a partire dalle ore 19 presso la Cittadella degli Artisti

molfettalucreziaborgia261022Si apre con due performance la seconda serata di Trame Contemporanee, il festival di drammaturgia teatrale ideato dalla compagnia Malalingua e quest'anno alla sua prima edizione.

Sabato sul palco della Cittadella degli Artisti si respirerà aria africana. Si partirà alle ore 19 con due spettacoli ispirati a Wangari Maathai, biologa, ambientalista e attivista keniota fondatrice del Green Belt Movement, organizzazione che arriverà a piantare oltre trenta milioni di alberi, salvando i “polmoni verdi” più importanti del Paese.

Proprio dalla vita del Premio Nobel per la Pace, dunque, traggono linfa vitale Solo il vento mi piegherà, lettura scenica di Nora Picetti dall’omonima autobiografia di Wangari Maathai e Ludus #Wangari performance estemporanea di danza e musica dal vivo di e con Carmen De Sandi e Giuseppe Pascucci in relazione all’opera pittorica di Tony Fasanella.

Chiuderà la seconda giornata di spettacoli, alle ore 21, l’anteprima regionale di Insight Lucrezia, concerto teatrale diretto da Carlo Bruni con Nunzia Antonino e l’ensemble Orfeo Futuro da una scrittura originale di Antonella Cilento.

La scena fantasmatica evoca la festa di nozze di Lucrezia Borgia con Alfonso D’Este a Ferrara.
La preparazione, il rituale, i rapporti con gli invitati favoriscono una ricognizione della sua vita. L’ambiente è caratterizzato dalla presenza di un trono che suggerisce anche la funzione di confessionale, ma evoca evidentemente il Teatro, con orchestra di musici annessa per completare la rappresentazione del già avvenuto. La musica non “accompagna”, interagisce e talvolta interferisce: si manifesta nella presenza in “buca” dei musici, eppure anch’essa abita Lucrezia, le sta dentro.

Il festival a cura della Compagnia Malalingua è realizzato con il sostegno di MiC - Direzione Generale Spettacolo, Regione Puglia, Comune di Molfetta, Fincons Group, il patrocinio del Comune di Bari e le partnership di Teatri di Bari, Cittadella degli Artisti, Babilonia, Arti Sinespazio 3.0 e Anomalia.

I biglietti per tutti gli spettacoli sono disponibili a questo link https://www.vivaticket.com/it/search?q=cittadella&tab=events

 

 

 

Molfetta. Girma Gadaleta, responsabile tecnico del settore giovanile, è soddisfatta per i risultati ottenuti nel quadrangolare che si è disputato a Fasano lo scorso sabato 22 ottobre

molfettanoxsettoregiovanile261022La Nox Molfetta ha schierato due formazioni nell'evento amichevole disputato contro le pari età del Bisceglie, delle padrone di casa fasanesi e del Carovigno.

Sul parquet, infatti, la società biancorossa ha schierato la formazione delle bambine dai 7 ai 9 anni e quella delle più grandi, dai 10 anni ai 12 anni, le quali sono l'ossatura dell'under 15 in corso di formazione.
Al seguito anche la formazione delle piccolissime, tra i 4 e i 6 anni, con tutte le famiglie.

«Prima di tutto siamo felicissimi, come società, di aver regalato a queste bambine un pomeriggio di gioco e sano divertimento attraverso lo sport - commenta a caldo Girma Gadaleta - poi abbiamo sicuramente tratto ottime indicazioni dal confronto con le altre società, come sempre accade in questi casi».

«Fare disquisizioni tecniche su bambine così piccole è fuori luogo: il nostro approccio sarà sempre quello di avvicinarle all'attività motoria, poi verrà tutto il resto, senza forzare la mano.

Certo è che, soprattutto per le più grandi, l'ambizione come società è quella di allestire una formazione under 15 da iscrivere, non appena ci saranno le condizioni, a un regolare campionato. Il bacino è importante e la possibilità di avere la prima squadra in Serie A2 come ambizione, altrettanto».

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino