Redazione_Online

Redazione_Online

Molfetta. Dopo l'ultima importante collaborazione cinematografica di livello internazionale Arturo Gambardella torna in tv con la popolarissima serie Din Don Bianco Natale che ha come protagonista Enzo Salvi

molfettagambardella041122L'attore di origini molfettesi Arturo Gambardella, dopo la partecipazione nel film Gold Diggers del regista Valerio Esposito, torna in tv. Questa volta l'eclettico Gambardella reciterà nella serie Tv Din Don 5 Bianco Natale diretto da Paolo Geremei che andrà in onda su Italia Uno il prossimo dicembre 2022. Una serie molto amata e seguitissima dal pubblico, che quest'anno arriva alla sua quinta stagione.

Si tratta infatti del sequel di Din Don 4 Il paese dei balocchi andato in onda la scorsa primavera e che racconta le burrascose avventure di un manager musicale invischiato in loschi affari che, per fuggire ad alcuni ambigui individui, si finge parroco, scatenando una serie di piacevoli e divertenti disavventure.

Una commedia divertente che allieterà le festività natalizie con della bella e sana comicità e buon umore, ingredienti indispensabili di questi tempi. Protagonista della serie Tv, in arrivo su Italia Uno, il trascinante comico e cabarettista romano Enzo Salvi, accompagnato da un ricco cast di attori e caratteristi ben noti della comicità italiana.

«Il film è stato girato in Trentino, tra Osanna e Trento - ci dice Arturo Gambardella – Proprio ad Osanna habbiamo girato una scena molto divertente con Enzo Salvi. È la prima volta che lavoraro con questa produzione e ne sono felice. Ci sarà da divertirsi cosa che in questo momento storico fa sempre bene...ci vediamo a dicembre in TV su Italia Uno con Din Don 5 Bianco Natale».

Che dire? Buon Bianco Natale e buon divertimento a tutti con Enzo Salvi e Arturo Gambardella.

 

 

 Molfetta. Il secondo appuntamento con la rassegna della Fondazione Valente Concerti d'Autunno si terrà domani presso la Chiesa di San Pietro Apostolo nel centro storico di Molfetta

molfettafondazionevalenteC041122Dopo l'appuntamento della scorsa domenica Con la maglia numero 7 - omaggio a Pasolini e de Gregori, la Fondazione Valente, con la direzione artistica di Sara Allegretta e la presidenza di Marcello Carabellese, propone, per questo terzo appuntamento della rassegna I suoni della Cultura, il concerto Affresco Europeo.

Protagoniste due donne, due artiste, due astri nascenti della musica classica italiana, Ludovica Rana e Maddalena Giacopuzzi. La prima violoncellista, la seconda pianista. Il duo artistico, insieme dal 2018, ha partecipato con immediati successi a festival tra i più prestigiosi, vincendo nel 2021 il bando DV Young Sounds appartenente all'etichetta discografica Da Vinci Records. Grazie a questo bando le due musiciste hanno pubblicato il loro disco d'esordio dal titolo Affresco Europeo. Un vero gioiello che le due talentuose artiste mostreranno e faranno ascoltare domenica nella bellissima cornice della Chiesa di San Pietro.

Eccellenza dopo eccellenza, la Fondazione Valente continua a regalare alla sua Molfetta momenti di grande levatura artistica e culturale, riuscendo sempre a meravigliare e incuriosire, come ha fatto con il concerto/spettacolo Con la maglia numero 7, un omaggio a Pier Paolo Pasolini per i cento anni dalla sua nascita, e a Francesco De Gregori.

Un connubio di primo acchito strano, quello tra Pasolini e De Gregori svelato durante il concerto dalla voce e dalla chitarra del cantautore Pietro Verna, dal sassofono e dalla fisarmonica di Francesco Galizia, dal pianoforte di Leonardo Leo Torres e dalle narrazioni di Gabriele Zanin autore del libro Ho vissuto da cui lo spettacolo è stato tratto.

Un concerto emozionante che ha permesso al pubblico di ripercorrere attraverso la musica e la poesia le vite private e professionali del cantautore/ poeta De Gregori e di Pier Paolo Pasolini, poeta delle parole e delle immagini.

La Fondazione Musicale Vincenzo Maria Valente vi aspetta domenica 6 novembre alle ore 19.30 con Affresco Europeo. Il concerto si terrà presso la Chiesa di San Pietro nel centro storico di Molfetta, in via San Pietro.

Per info e prenotazioni 349 787 39 42 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Possibile acquistare i biglietti online sul sito https://www.diyticket.it/events/musica/9544/affresco-europeo 

 

 

Molfetta. Ancora un'avversaria salentina per la Dai Optical Virtus. Oggi al Pala Poli arriva la Nuova Pallacanestro Monteroni. Il dirigente sportivo Mauro Lot: «Abbiamo tanto ancora da dimostrare»

molfettadaioptical041122Da una squadra salentina all’altra per reagire immediatamente alla brutta sconfitta di sabato scorso, acquisendo da subito fiducia nei propri mezzi. Può essere sintetizzato in questo modo il prossimo impegno che attende la DAI Optical Virtus Basket Molfetta oggi, domenica 6 novembre, alle ore 18, contro la Nuova Pallacanestro Monteroni che dovrà, inequivocabilmente, segnare il punto di discontinuità con le passate prestazioni, tornando a far risultato e a muovere la classifica.

Il tutto sarà possibile potendo contare sul sostegno del pubblico del Pala Poli che tornerà a tifare Virtus nella speranza di ottenere la seconda vittoria consecutiva casalinga. Le sconfitte lasciano spesso un segno importante sia nel proseguo della stagione che nel modo di interpretare il lavoro fatto in settimana in preparazione al match.

È altrettanto vero che le sconfitte possono, tuttavia, segnare quel punto di discontinuità da prestazioni opache, come l’ultima di sabato scorso contro il Brindisi, da cui prendere spunto per analizzare gli errori commessi. Ed è esattamente da quelli che il coach Sergio Carolillo è ripartito durante le sedute di allenamento di questa settimana. Una settimana difficile dove l’infermeria non ha risparmiato altri atleti.

A questo si aggiunge la novità delle ultime ore: Giovanni Gambarota non è più un giocatore della DAI Optical Virtus Molfetta in seguito ad una consensuale rescissione del contratto a cui la società biancoazzurra ha acconsentito per permettere al 33enne barlettano di poter giocare in una categoria superiore.

Tuttavia la squadra appare compatta, desiderosa di cancellare da subito la sconfitta di Brindisi, facendo tesoro degli errori commessi. La prossima avversaria sarà la Nuova Pallacanestro Monteroni, una squadra ostica, formata da un gruppo di giocatori locali ben affermati con l’aggiunta di elementi di valore come Stefanini, Zustovich e Madunic. La Virtus Molfetta potrà contare, oltre che della forza del suo gruppo squadra anche su quella forza in più che il pubblico del Pala Poli potrà fornire al team biancoazzurro.

«Abbiamo poco da dire e tanto da dimostrare al momento! Se vogliamo competere per la parte alta della classifica dobbiamo dimostrare di meritarcelo». Sono queste le parole pronunciate dal DS Mauro Lot alla vigilia dell’importantissima partita casalinga contro il Monteroni. Dichiarazioni che ben sottolineano le ambizioni stagionali della DAI Optical Virtus Molfetta. La gara sarà condotta da Marseglia Eros di Mesagne a sua volta coadiuvata Ceo Maurizio di Taranto. Il Segnapunti sarà Roberta Totagiancaspro di Molfetta, mentre il cronometrista sarà Catucci Vito di Bitritto. Infine il 24 Secondi sarà affidato a Sorice Sonia di Ruvo di Puglia.

L’orario di inizio della gara è fissato alle ore 18 mentre l’accesso al Pala Poli sarà consentito già a partire dalle ore 17.30 per spettatori muniti di biglietto o abbonamento.

Il costo del biglietto è di 5 euro. Inoltre i possessori di abbonamenti potranno acquistare un massimo di due ticket per due accompagnatori al prezzo speciale di 3 euro cadauno, previa esibizione della tessera abbonamento al botteghino. L’ingresso gratuito all’impianto è consentito a bambini e ragazzi sino ai 15 anni.

Il match tra DAI Optical Virtus Basket Molfetta e Nuova Pallacanestro Monteroni sarà trasmesso in diretta streaming accessibile al link: https://youtu.be/oxFY8b7QKvw

 

 

Molfetta. La capolista molfettese affronta i marchigiani a caccia del primo successo. Lorusso: «Trasferta insidiosa, non dobbiamo lasciare nulla per scontato»

molfettaindecoC041122Nuova trasferta a Civitanova Marche per la capolista del girone E: l’Indeco Molfetta di mister Difino torna nella città marchigiana per affrontare l’US Volley 79 Civitanova, dopo aver visitato l’Eurosuole Forum per affrontare i giovani della Lube.

I marchigiani, nonostante sono ancora a caccia del primo successo di stagione, vantano 3 punti in classifica, frutto di tre tie break e una voglia di lottare su ogni pallone, capace di allungare i match oltre il consueto.

Alla sconfitta per 3-2 contro il Modugno alla prima di campionato, è seguito l’unico successo senza punti contro Turi. Negli ultimi due match, invece, due punti conquistati al tie break contro Montorio e l’ostico Potenza Picena.

L’Indeco, invece, vanta il percorso inverso: quattro gare, altrettante vittorie piene e primo posto a punteggio pieno. Civitanova, Ancona, Loreto e San Giovanni in Marignano le vittime sportive di capitan Del Vecchio e compagni.

«Non dobbiamo esaltarci, ma continuare a lavorare duro per inseguire i nostri obiettivi – le parole di Luca Lorusso, autore di 22 punti nell’ultimo match del PalaPoli – La concorrenza stimola tutti a dare il meglio in allenamento, sappiamo i nostri punti di forza e lavoriamo per correggere alcuni errori per non farci trovare impreparati da una trasferta che mi aspetto insidiosa. Non dobbiamo lasciare nulla per scontato, dobbiamo avere sempre fame»

I biancorossi affronteranno i marchigiani sabato 5 novembre al PalaPirandello di Civitanova, alle ore 18.

Arbitreranno l’incontro Marianna Santoniccolo e Vieri Santin.

 

Molfetta. Per la prima giornata di Coppa Italia Regionale d'Eccellenza Molfetta Calcio Femminile ospiterà Pink Altamura. Il direttore generale Beppe Camicia: «Siamo certi che le ragazze faranno bene e proveranno a centrare gli obiettivi stagionali»

molfettacalciofemminileesordioC041122Saranno le ragazze della Molfetta Calcio insieme a quelle della Pink Altamura ad inaugurare “ufficialmente” la stagione calcistica dilettantistica femminile. Sabato 5 novembre, presso lo stadio Paolo Poli di Molfetta, con calcio d'inizio alle ore 14.30, le due formazioni inaugureranno il torneo di Coppa Regionale d’Eccellenza, rivisto nella sua struttura e arricchito di nuove compagini.

Sono passati più di 500 giorni, da quel 2 maggio 2021 entrato ormai nella storia della Molfetta Calcio che ha visto per la prima volta delle ragazze timorose attraversare il tunnel e giocare ufficialmente sul manto erboso del glorioso e storico “Paolo Poli”, sul quale affermati campioni hanno iniziato la loro carriera.

Un esempio fra tutti, il campione del Mondo Gian Luigi Buffon. Per le biancorosse della Molfetta Calcio, ormai cresciute tecnicamente e tatticamente, sarà la stagione dell’esame della maturità calcistica: l’obiettivo è quello di portare a casa il primo trofeo in una competizione ufficiale.

Già questo significherebbe entrare nella storia della società. Agli ordini dello staff tecnico, riconfermato anche per quest’anno, le ragazze si sono preparate al meglio: oltre al nucleo storico di questa squadra ci sono stati innesti importanti che hanno dato spessore e salto tecnico alla giovane formazione biancorossa.

L’avversario di turno, nella prima giornata di Coppa Italia, sarà la Pink Altamura, una squadra ostica e in crescita, considerata l’outsider del massimo torneo regionale femminile. Nelle passate stagioni, positivo è stato l’esordio casalingo della Molfetta Calcio Femminile in una competizione ufficiale. Quella che si giocherà sabato sarà la 18° partita ufficiale per le biancorosse: nella stagione 2020/2021 in Campionato fu battuto il Nitor Brindisi per 4-3, mentre lo scorso anno furono sempre le salentine a soccombere per 7-1 sul manto del “Paolo Poli”.

Tra Molfetta Calcio Femminile e Pink Altamura non ci sono precedenti ufficiali se non un match amichevole disputato a settembre scorso con risultato favorevole proprio alla Molfetta Calcio. Per quello che riguarda le altre partecipanti alla Coppa Italia Regionale d’Eccellenza femminile, oltre a Molfetta Calcio e Pink Altamura, vi prenderanno parte anche il GSD Fasano, la ASD NITOR Femminile, la ASD Phoenix Trani. Le prime quattro classificate accederanno alla fase successiva ad eliminazione diretta con semifinali e finali.

«Ad inizio stagione la società ha tracciato gli obiettivi anche per quello che riguarda la Molfetta Calcio Femminile - ha commentato il Direttore Generale Beppe Camicia - ribadendo più volte di essere fortemente interessata a far crescere un settore divenuto determinante per il calcio italiano.

So bene che tutto lo staff tecnico ha lavorato sodo ed intensamente in questi mesi di inizio stagione ed è arrivato il momento di mettere in pratica quanto appreso in fase di preparazione. Sono sicuro - ha concluso il DG - che le ragazze scenderanno in campo per far bene e per centrare gli obiettivi che la società si è posta».

Molfetta. La Virtus Molfetta Calcio insegue il primo successo per raggiungere mete più tranquille: l'occasione si presenterà domenica 5 novembre nel match contro la Virtus Bisceglie

molfettavirtuscalcio041122Dopo il bel pareggio casalingo contro l’ex vice capolista Troia, la Virtus Molfetta di mister Presutto cerca di dare continuità al risultato positivo e magari strappare il primo successo in campionato. Avversario di turno la lanciatissima Virtus Bisceglie, quarta in classifica.

I cugini virtussini, in cui milita l’ex Raffaele Germinario, prima della debacle della settimana scorsa a San Marco in Lamis condividevano il secondo proprio con il Troia. Nove punti in classifica, frutto di tre vittorie e due sconfitte, e l’ambizione di guardare in alto per i biscegliesi.

La Virtus Molfetta, invece, insegue ancora il primo successo ma dopo le due prove senza punti contro Apricena e Peschici, i biancorossi si sono mostrati in salute strappando un pari e un’altra ottima prestazione contro Troia. Manca, però, il successo che bloccherebbe i giovani guidati dal duo Presutto – Mininni e rilancerebbe la Virtus verso mete più tranquille.

Fischio d’inizio fissato alle ore 11 di domenica 6 novembre al Di Liddo di Bisceglie.

Molfetta. Prosegue per la Dinamo CAB Molfetta il Campionato di Serie C Girone A. Domani sabato 5 novembre al Pala Poli si terrà la sfida casalinga contro la Polis Volley Corato

molfettadinamocab041122Si torna in campo, si torna al Pala Poli per una nuova entusiasmante sfida. Le ragazze del coach Francesco Marzocca sono reduci da due vittorie consecutive, seppure la penultima ottenuta soltanto al tie break. Una striscia positiva che le ragazze in maglia arancio non vogliono interrompere dando seguito ai progressi maturati durante le ultime prestazioni.

A vantaggio della Dinamo CAB Molfetta giocherà il fattore campo e il pubblico del Pala Poli contro una squadra assolutamente da non sottovalutare. La Polis Volley Corato può essere definita un habituè del campionato di serie C in cui milita da dieci anni, con la conduzione tecnica di Annagrazia Matera, ben conosciuta a Molfetta per i sui trascorsi di tecnico sia al maschile che al femminile in campionati di serie B.

Uno dei punti di forza della formazione nero verde è il settore giovanile: la società, infatti, punta a valorizzare risorse locali e del territorio, puntando su giovani promesse. Sarà una sfida davvero interessante quella di sabato prossimo contro una squadra che, nel corso della passata stagione, ha lottato sino all’ultimo, proprio contro il roster di Franco Marzocca per la qualificazione ai playoff, arrendendosi soltanto nel finale.

La consueta presentazione del match è stata affidata alle parole di Alessandra Parisi dalle quali trapela determinazione e voglia di proseguire un percorso tecnico e tattico ben avviato. «Conosciamo benissimo la Polis Volley Corato per l’averla già affrontata durante il precampionato – ha affermato la schiacciatrice della Dinamo – ed è per questo che sappiamo come interpretare il match che vogliamo fortemente vincere.

 Nel nostro roster ci sono atlete dalle importanti potenzialità che abbiamo tutta l’intenzione di sfruttare. Migliorare ancora? E’ quello che faremo – ha concluso Parisi – evitando quei momenti di indecisione visti nelle ultime due gare e provando a chiudere la partita con più decisione».

Dunque, appuntamento a sabato 5 novembre ore 19.30 al Palapoli per Dinamo CAB Molfetta – Polis Volley Corato.

Molfetta. La seconda edizione della gara di pesca con canna natante si svolgerà domani, domenica 6 novembre

molfettaippocampo031122Torna per il secondo anno consecutivo la gara di pesca con canna natante organizzata e promossa dall'ASD circolo nautico Ippocampo Molfetta. L'evento dal titolo Fatti una canna e pesca con noi si terrà domenica 6 novembre.

L'appuntamento per tutti gli interessati è fissato alle ore 7.30 presso il Molo Pennello di Molfetta. Dopo un breve incontro esplicativo e logistico alle 8.30 avrà inizio la gara di pesca. Il campo di gara sarà lo specchio acqueo antistante il litorale del Comune di Molfetta.

A conclusione della gara, all'incirca intorno alle ore 12 ci sarà la premizione dei vincitori a cui seguirà un aperitivo rinforzato. In occasione della gara di pesca la Capitaneria di Porto di Molfetta rende noto che per questioni di sicurezza dalle ore 7 alle ore 13 fino alla fine della competizione, nell'area interessata, sarà vietato sostare con qualsiasi tipo di imbarcazione, effettuare immersioni e svolgere attività di pesca e balneazione.

Per informazioni sulle modalità di partecipazione alla gara di pesca e per maggiori dettagli sarà possibile contattare i seguenti recapiti di telefono:

Sergio de Palma 335 8438217

Corrado Iannone 347 4510007

Arcangelo Valla 340 5499830.

Foto di copertina da Pixabay

Molfetta. Per la decima giornata di Campionato di Serie D i biancorossi di Mister Bartoli sfidano in casa FBC – Gravina

molfettacalciogravina031122Passata la delusione per l'esclusione dai Trentaduesimi di finale di Coppa Italia di Serie D, la Molfetta Calcio volta pagina e si prepara alla prossima sfida di Campionato. Per la decima giornata del girone di andata del Campionato di Serie D, domenica 6 novembre. Molfetta Calcio sfiderà la FBC-Gravina.

Il match si svolgerà presso lo Stadio Paolo Poli di Molfetta, con fischio d'inizio alle ore 15.30. I biglietti per assistere all'evento sportivo sono disponibili sul circuito Ciaotickets su ciaotickets.com e nei punti vendita Ciaotickets - Molfetta – FBC Gravina | ciaotickets.

Inoltre sarà possibile acquistare il biglietto il giorno della partita, domenica 6 novembre, presso il botteghino dello Stadio “Paolo Poli” dalle ore 10 alle ore 12 e dalle 14:30 alle 15:30. In alternativa di seguito l'elenco dei punti vendita Molfetta Calcio dove è possibile acquistare il biglietto:

– Edicola Allegretta Giuseppe, Via L. Azzarita, Molfetta

– Edicola della Stazione, Piazza A. Moro, Molfetta

– Tabaccheria della Villa, Piazza G. Garibaldi 6, Molfetta

– Bar Tabacchi al Porto, Via S. Domenico 4, Molfetta

Molfetta. La Molfetta Calcio non supera i trentaduesimi di finale di Coppa Italia e si arrende dinanzi ai rigori per 3 a 2 contro la Puteolana

molfettacalciocoppaitalia021122È stata una vittoria decisa dai rigori quella che ha interessato la Puteolana e che ieri pomeriggio ha ospitato la Molfetta Calcio per sfidarla ai Trentaduesimi della Coppa Italia Serie D.

La partita si è conclusa al 90' con un pareggio di 0-0, quindi è stato necessario ricorrere ai rigori. Così la squadra flegrea con tre reti è riuscita a superare il turno, mentre la Molfetta Calcio ha terminato sul campo dello stadio Domenico Conte di Pozzuoli il suo torneo in Coppa Italia.

Un inizio di partita dinamico e motivato per i Biancorossi. Per l'occasione Mister Bartoli sceglie di confermare il modulo 3-5-2, effettuando il turnover: Crispino in porta, Pinto, Lobjanidze e Ilari in difesa. Salvemini, Fucci e Longo a centrocampo, mentre Di Modugno e Leone sulle fasce. Tandem d'attacco formato da Coratella e Vivacqua.
Nei primi 45′ minuti di gioco le due squadre hanno avuto un approccio di studio. Da segnalare al minuto 19′ un tiro di Coratella che finisce fuori di poco.

La Puteolana risponde al minuto 32′, quando i padroni di casa sfiorano la rete con Di Palma, ma la conclusione non è ben precisa. Il primo tempo si conclude con Longo che, al minuto 37′, prova ad impegnare il portiere avversario senza risultati.
Nella seconda frazione di gioco la Molfetta Calcio prova ad alzare i ritmi e al minuto 55′ Salvemini ci prova dalla distanza, poi al 75′ Vivacqua tira, ma la palla finisce fuori.
Da segnalare l’espulsione di Di Palma per la Puteolana al minuto 61′.

La gara termina col risultato di parità a reti inviolate e sono i calci di rigore a incoronare la Puteolana per il passaggio del turno. Fatali gli errori dal dischetto di Montinaro, Tedesco e Manzo. Prossimo match domenica 6 Ottobre alle ore 15:30 contro il Gravina, presso lo Stadio “Paolo Poli”.

Puteolana (4-4-2): Caputo; Avella, Varchetta, Amelio, Arrivoli; Della Corte, Romano, Gatto, Di Palma; Guarracino (C), Iadaresta.
Panchina: Maiellaro, Marotta, Cavallari, Di Lorenzo, Grieco, Marzano, Di Giorgio, Esposito, Haberkon.
Allenatore: Campilongo.

Molfetta Calcio (3-5-2): Crispino; Pinto, Lobjanidze (C), Ilari; Di Modugno, Salvemini, Longo, Fucci, Leone; Vivacqua, Coratella.
Panchina: Diame, Stasi, Colaci, Panebianco, Cianciaruso, Montinaro, Ciannamea, Manzo, Tedesco.
Allenatore: Bartoli.

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino