Banner sfondo 2 I VIAGGI DI AGATA - 060917

hockey2852019Molfetta. Hanno preso il via venerdì scorso le Finali nazionali giovanili di Hockey su pista con una grande cerimonia di apertura che ha visto sfilare per le vie di Molfetta le squadre e le delegazioni impegnate nelle finali di Coppa Italia delle 4 categorie (Under 13, Under 15, Under 17 e Under 19). Una vera festa tra bandiere, entusiasmo e sorrisi per i tanti ragazzi impegnati nel corteo che ha colorato la serata molfettese, accompagnati dalla Banda S. Cecilia, che alla fine della cerimonia ha fatto risuonare l'Inno d'Italia, cantato da tutti i presenti.

La parata che ha caratterizzato l'inaugurazione di questo evento ha preso il via dal Pala Fiorentini che ha ospitato le finali per il primo e secondo posto, e si è conclusa in piazza Paradiso dove si è tenuta la Cerimonia di apertura con i saluti delle autorità istituzionali e sportive, come il Sindaco di Molfetta Tommaso Minervini e il primo cittadino di Giovinazzo Tommaso Depalma, accompagnati da Angelo Giliberto (Presidente del ConiPuglia), Michele Grandolfo (Vicepresidente nazionale FISR- Federazione Italiana Sport Rotellistici), Nicola Calò, presidente regionale FISR, Marcello Bulgarelli (coordinatore tecnico FISR), Catia Ferretti, responsabile squadre nazionali-settore tecnico FISR, prof. Gianni Massari, Direttore della Scuola Italiana allenatori di Hockey Pista, Stella d’Oro al Merito sportivo, gloria dello sport rotellistico nazionale ed internazionale, Dino Camporeale, presidente A.F.P. Giovinazzo, Vito Favuzzi, direttore sportivo A.F.P. Giovinazzo, e Sabino Dangelico (Responsabile dell'organizzazione delle fasi finali).

L’evento sportivo nazionale, che in questi giorni sino ai primi di giugno vede protagoniste le città di Molfetta e Giovinazzo, con una tradizione hockeistica di altissimo profilo, gode dei patrocini dei due Comuni, della Regione Puglia, con il supporto di CONI e FISR (Federazione Italiana Sport rotellistici). In contemporanea nelle due città, nei rispettivi palasport, Pala Fiorentini e Pala Pansini, si sono svolte le finali nazionali di Coppa Italia (dal 24 al 26 maggio), così come accadrà per le finali del Campionato (30-31 maggio e 1-2 giugno). A organizzare le fasi finali è la società AFP Giovinazzo, che ha schierato la formazione della categorie Under 17 B. Ammirevole lo sforzo organizzativo della società con un palmares di tutto rilievo, investita direttamente dalla Federazione Sport Rotellistici del compito e coaudiuvata dalle società della zona 5, da tutti i genitori e parenti degli atleti resisi disponibili a collaborare per l’ottima riuscita dell’evento, coordinati dall’attivissima Catia Ferretti, responsabile squadre nazionali-settore tecnico FISR.

Tantissime le persone coinvolte in questa rassegna: più di 3000 le presenze tra atleti, tecnici, dirigenti e accompagnatori, provenienti da Veneto, Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Liguria, Toscana, Campania, Basilicata e ovviamente Puglia. Si disputeranno complessivamente 104 gare tra Coppa Italia e Campionato, coinvolgendo ben 56 squadre, circa 560 atleti e atlete, nelle varie categorie.

Un grande appuntamento sportivo nazionale che genera un indotto importante e positivo per le cittadine ospitanti. Per la Coppa Italia si sono sfidate 24 squadre di 20 società, mentre le finali dei campionati vedranno in campo 8 squadre per categoria, 32 compagini provenienti da 9 regioni d'Italia. Terminate le fasi di qualificazione di ogni girone, le prime 2 squadre classificate di ogni girone hanno avuto accesso alle semifinali incrociate, sino alle finali per assegnare il terzo e il quarto posto tra le perdenti delle semifinali e primo e secondo posto per assegnare la Coppa Italia tra le vincenti delle seminali.

I VINCITORI

Domenica 26 maggio per la categoria Under 13: alle ore 08,30 a Giovinazzo si sono disputate le finali per il 3°/ 4° posto tra le compagini Montecchio Precalcino vs Follonica Hockey B 4-7 (0-5) Arbitri: Alessandro Ciccolella, Vincenzo Marinelli. Ha premiato l’assessore allo sport del Comune di Giovinazzo Gaetano Depalo. Alle ore 09,00 a Molfetta 1°/2° posto Hockey Trissino 05 vs Amatori W.Lodi 6-4 (2-1) Arbitri: Giovanni Andrisani, Sandro Raffaelli

CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA UNDER 13 SOCIETÀ: 1° posto Hockey Trissino 05, 2° Amatori W. Lodi, 3° Follonica Hockey B, 4° Montecchio Precalcino. Per la categoria Under 15 le squadre scese in campo domenica 26 maggio 2019 alle ore 09,45 a Giovinazzo per il 3° / 4° posto: San Giacomo Novara vs Hockey Valdagno 0-10 (0-3) Arbitri: Gaetano Sterlacci, Francesco De Palma. Ha premiato il Presidente del Consiglio comunale Alfonso Arbore. Alle ore 10,15 a Molfetta per il 1° / 2° posto Montecchio Precalcino vs Pumas Viareggio 4-3 (1-0) (3-3) Arbitri: Joseph Silecchia, Mauro Giangregorio.

CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA UNDER 15 SOCIETÀ: 1° posto Montecchio Precalcino, 2° Pumas Viareggio, 3° Hockey Valdagno, 4° San Giacomo Novara. Per la Categoria Under 17, domenica 26 maggio 2019 alle ore 11,00 a Giovinazzo per il 3° / 4° posto si sono sfidate Correggio Hockey vs Montecchio Precalcino 4-3 (1-0) (2-2) Arbitri: Sandro Raffaelli, Luigi Luna. Ha premiato l’assessore alla cultura e al turismo del comune di Giovinazzo Cristina Piscitelli. Alle ore 11,30 a Molfetta per il 1° / 2° posto ASH Viareggio vs Hockey Thiene 3-1 (2-0), arbitri: Francesco Stallone, Alessandro Ciccolella.

CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA UNDER 17 SOCIETÀ: 1° posto ASH Viareggio, 2°

Hockey Thiene, 3° Correggio Hockey, 4° Montecchio Precalcino. Per la Categoria Under 19, domenica 26 maggio 2019 per l’assegnazione del 3° / 4° posto a Giovinazzo si sono sfidate alle ore 12.15 HR Scandiano - CGC Viareggio 4-3 (2-1).

Arbitri: Roberto Toti, Gaetano Sterlacci, ha premiato il sindaco del comune di Giovinazzo Tommaso Depalma. Alle ore 12,45 si è disputata a Molfetta la finale per il 1° / 2° posto tra Hockey Breganze vs CSA Agrate Brianza finita 3- 6 (1-1), arbitri: Joseph Silecchia, Mauro Giangregorio.

CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA UNDER 19 SOCIETÀ: 1° posto CSA Agrate Brianza, 2° Hockey Breganze, 3° HR Scandiano, 4° CGC Viareggio.

A Molfetta per le varie categorie hanno premiato Michele Grandolfo, vicepresidente nazionale FISR, i sindaci delle due cittadine, Tommaso Minervini e Tommaso Depalma, Angela Panunzio, assessore alle politiche giovanili del comune di Molfetta, Massimo Giudice, consigliere federale nazionale FISR, Dino Camporeale, presidente A.F.P. Giovinazzo, Vito Favuzzi, direttore sportivo A.F.P. Giovinazzo, e il prof. Gianni Massari, direttore della Scuola Italiana allenatori di Hockey Pista, Maurizio Corona, responsabile commissione Sviluppo FISR.


hockey2852019Molfetta. Hanno preso il via venerdì scorso le Finali nazionali giovanili di Hockey su pista con una grande cerimonia di apertura che ha visto sfilare per le vie di Molfetta le squadre e le delegazioni impegnate nelle finali di Coppa Italia delle 4 categorie (Under 13, Under 15, Under 17 e Under 19). Una vera festa tra bandiere, entusiasmo e sorrisi per i tanti ragazzi impegnati nel corteo che ha colorato la serata molfettese, accompagnati dalla Banda S. Cecilia, che alla fine della cerimonia ha fatto risuonare l'Inno d'Italia, cantato da tutti i presenti.

La parata che ha caratterizzato l'inaugurazione di questo evento ha preso il via dal Pala Fiorentini che ha ospitato le finali per il primo e secondo posto, e si è conclusa in piazza Paradiso dove si è tenuta la Cerimonia di apertura con i saluti delle autorità istituzionali e sportive, come il Sindaco di Molfetta Tommaso Minervini e il primo cittadino di Giovinazzo Tommaso Depalma, accompagnati da Angelo Giliberto (Presidente del ConiPuglia), Michele Grandolfo (Vicepresidente nazionale FISR- Federazione Italiana Sport Rotellistici), Nicola Calò, presidente regionale FISR, Marcello Bulgarelli (coordinatore tecnico FISR), Catia Ferretti, responsabile squadre nazionali-settore tecnico FISR, prof. Gianni Massari, Direttore della Scuola Italiana allenatori di Hockey Pista, Stella d’Oro al Merito sportivo, gloria dello sport rotellistico nazionale ed internazionale, Dino Camporeale, presidente A.F.P. Giovinazzo, Vito Favuzzi, direttore sportivo A.F.P. Giovinazzo, e Sabino Dangelico (Responsabile dell'organizzazione delle fasi finali).

L’evento sportivo nazionale, che in questi giorni sino ai primi di giugno vede protagoniste le città di Molfetta e Giovinazzo, con una tradizione hockeistica di altissimo profilo, gode dei patrocini dei due Comuni, della Regione Puglia, con il supporto di CONI e FISR (Federazione Italiana Sport rotellistici). In contemporanea nelle due città, nei rispettivi palasport, Pala Fiorentini e Pala Pansini, si sono svolte le finali nazionali di Coppa Italia (dal 24 al 26 maggio), così come accadrà per le finali del Campionato (30-31 maggio e 1-2 giugno). A organizzare le fasi finali è la società AFP Giovinazzo, che ha schierato la formazione della categorie Under 17 B. Ammirevole lo sforzo organizzativo della società con un palmares di tutto rilievo, investita direttamente dalla Federazione Sport Rotellistici del compito e coaudiuvata dalle società della zona 5, da tutti i genitori e parenti degli atleti resisi disponibili a collaborare per l’ottima riuscita dell’evento, coordinati dall’attivissima Catia Ferretti, responsabile squadre nazionali-settore tecnico FISR.

Tantissime le persone coinvolte in questa rassegna: più di 3000 le presenze tra atleti, tecnici, dirigenti e accompagnatori, provenienti da Veneto, Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Liguria, Toscana, Campania, Basilicata e ovviamente Puglia. Si disputeranno complessivamente 104 gare tra Coppa Italia e Campionato, coinvolgendo ben 56 squadre, circa 560 atleti e atlete, nelle varie categorie.

Un grande appuntamento sportivo nazionale che genera un indotto importante e positivo per le cittadine ospitanti. Per la Coppa Italia si sono sfidate 24 squadre di 20 società, mentre le finali dei campionati vedranno in campo 8 squadre per categoria, 32 compagini provenienti da 9 regioni d'Italia. Terminate le fasi di qualificazione di ogni girone, le prime 2 squadre classificate di ogni girone hanno avuto accesso alle semifinali incrociate, sino alle finali per assegnare il terzo e il quarto posto tra le perdenti delle semifinali e primo e secondo posto per assegnare la Coppa Italia tra le vincenti delle seminali.

I VINCITORI

Domenica 26 maggio per la categoria Under 13: alle ore 08,30 a Giovinazzo si sono disputate le finali per il 3°/ 4° posto tra le compagini Montecchio Precalcino vs Follonica Hockey B 4-7 (0-5) Arbitri: Alessandro Ciccolella, Vincenzo Marinelli. Ha premiato l’assessore allo sport del Comune di Giovinazzo Gaetano Depalo. Alle ore 09,00 a Molfetta 1°/2° posto Hockey Trissino 05 vs Amatori W.Lodi 6-4 (2-1) Arbitri: Giovanni Andrisani, Sandro Raffaelli

CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA UNDER 13 SOCIETÀ: 1° posto Hockey Trissino 05, 2° Amatori W. Lodi, 3° Follonica Hockey B, 4° Montecchio Precalcino. Per la categoria Under 15 le squadre scese in campo domenica 26 maggio 2019 alle ore 09,45 a Giovinazzo per il 3° / 4° posto: San Giacomo Novara vs Hockey Valdagno 0-10 (0-3) Arbitri: Gaetano Sterlacci, Francesco De Palma. Ha premiato il Presidente del Consiglio comunale Alfonso Arbore. Alle ore 10,15 a Molfetta per il 1° / 2° posto Montecchio Precalcino vs Pumas Viareggio 4-3 (1-0) (3-3) Arbitri: Joseph Silecchia, Mauro Giangregorio.

CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA UNDER 15 SOCIETÀ: 1° posto Montecchio Precalcino, 2° Pumas Viareggio, 3° Hockey Valdagno, 4° San Giacomo Novara. Per la Categoria Under 17, domenica 26 maggio 2019 alle ore 11,00 a Giovinazzo per il 3° / 4° posto si sono sfidate Correggio Hockey vs Montecchio Precalcino 4-3 (1-0) (2-2) Arbitri: Sandro Raffaelli, Luigi Luna. Ha premiato l’assessore alla cultura e al turismo del comune di Giovinazzo Cristina Piscitelli. Alle ore 11,30 a Molfetta per il 1° / 2° posto ASH Viareggio vs Hockey Thiene 3-1 (2-0), arbitri: Francesco Stallone, Alessandro Ciccolella.

CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA UNDER 17 SOCIETÀ: 1° posto ASH Viareggio, 2°

Hockey Thiene, 3° Correggio Hockey, 4° Montecchio Precalcino. Per la Categoria Under 19, domenica 26 maggio 2019 per l’assegnazione del 3° / 4° posto a Giovinazzo si sono sfidate alle ore 12.15 HR Scandiano - CGC Viareggio 4-3 (2-1).

Arbitri: Roberto Toti, Gaetano Sterlacci, ha premiato il sindaco del comune di Giovinazzo Tommaso Depalma. Alle ore 12,45 si è disputata a Molfetta la finale per il 1° / 2° posto tra Hockey Breganze vs CSA Agrate Brianza finita 3- 6 (1-1), arbitri: Joseph Silecchia, Mauro Giangregorio.

CLASSIFICA FINALE COPPA ITALIA UNDER 19 SOCIETÀ: 1° posto CSA Agrate Brianza, 2° Hockey Breganze, 3° HR Scandiano, 4° CGC Viareggio.

A Molfetta per le varie categorie hanno premiato Michele Grandolfo, vicepresidente nazionale FISR, i sindaci delle due cittadine, Tommaso Minervini e Tommaso Depalma, Angela Panunzio, assessore alle politiche giovanili del comune di Molfetta, Massimo Giudice, consigliere federale nazionale FISR, Dino Camporeale, presidente A.F.P. Giovinazzo, Vito Favuzzi, direttore sportivo A.F.P. Giovinazzo, e il prof. Gianni Massari, direttore della Scuola Italiana allenatori di Hockey Pista, Maurizio Corona, responsabile commissione Sviluppo FISR.

WEB TV

WEBtv