chirurgia2162019Molfetta. L’ospedale di Molfetta continuerà a garantire le prestazioni di Urologia, Cardiologia, Oncologia, Medicina interna a indirizzo Nefrologico, mentre si assicurerà anche l’avvio della Terapia intensiva post-operatoria (Tipo) con quattro posti letto. È quanto emerge  dalla delibera 1056 del 12 giugno 2019 dell’Asl di Bari, che prende atto del Protocollo d’intesa tra la Regione Puglia e l’Azienda sanitaria locale sul “Don Tonino Bello” di Molfetta.

Il Protocollo conferma il mantenimento di 10 posti letto in Urologia, 8 in cardiologia, lo screening senologico, le prestazioni ambulatoriali di Oncologia con l’adeguamento strutturale dei locali destinati all’attività di Day service, da eseguire con apposito finanziamento regionale, e il servizio di pediatria in capo al distretto territoriale.

A seguito del dibattito svoltosi in Consiglio comunale il sindaco richiederà al Presidente della Regione l’inserimento della costruzione dell’ospedale del Nordbarese nella prossima delibera sul riordino ospedaliero e di attivare il relativo finanziamento.


chirurgia2162019Molfetta. L’ospedale di Molfetta continuerà a garantire le prestazioni di Urologia, Cardiologia, Oncologia, Medicina interna a indirizzo Nefrologico, mentre si assicurerà anche l’avvio della Terapia intensiva post-operatoria (Tipo) con quattro posti letto. È quanto emerge  dalla delibera 1056 del 12 giugno 2019 dell’Asl di Bari, che prende atto del Protocollo d’intesa tra la Regione Puglia e l’Azienda sanitaria locale sul “Don Tonino Bello” di Molfetta.

Il Protocollo conferma il mantenimento di 10 posti letto in Urologia, 8 in cardiologia, lo screening senologico, le prestazioni ambulatoriali di Oncologia con l’adeguamento strutturale dei locali destinati all’attività di Day service, da eseguire con apposito finanziamento regionale, e il servizio di pediatria in capo al distretto territoriale.

A seguito del dibattito svoltosi in Consiglio comunale il sindaco richiederà al Presidente della Regione l’inserimento della costruzione dell’ospedale del Nordbarese nella prossima delibera sul riordino ospedaliero e di attivare il relativo finanziamento.

WEB TV

WEBtv