aquilemolfetta29112019Molfetta. Dopo la sconfitta esterna in quello di Capurso, nel finale del match, le Aquile Molfetta del presidente Donato de Giglio si apprestano ad affrontare il derby contro la Diaz Bisceglie. 

Si gioca per la nona giornata del girone G del campionato di Serie B: al PalaPoli di Molfetta, eccezionalmente di venerdì, con inizio alle ore 20:15, si annuncia un match complicato e ricco di tante insidie visto il periodo che ha condizionato il percorso degli uomini guidati da mister Rutigliani. 

Molfettesi decisi ad invertire completamente rotta visto le tre sconfitte consecutive rimediate in campionato e soprattutto per dare una svolta ad una stagione che ha preso una piega negativa viste le grandi ambizioni di inizio anno del presidente e dell’intera dirigenza biancorossa. 

Ci sarà occasione anche di ritrovare l’ex capitano delle Aquile Molfetta che ha indossato la casacca biancorossa nei primi anni in cui è stato fondato il club del presidente Donato de Giglio: Luigi Giancola. 

A fare il punto della situazione interviene la “roccia” capitan Nico Pedone, autore di una prestazione straordinaria a Capurso.

“Per noi si tratta di un periodo in cui non ci gira nulla a nostro favore, visto i risultati negativi dell’ultimo mese – ammette il leader delle Aquile Molfetta - L’incontro con la Diaz – avverte capitan Pedone – è un match difficile e complicato come tutti i derby, in cui non possiamo sbagliare e bisogna vincere a tutti i costi per tornare a far gioire l’intera dirigenza, i tifosi e per ambire ad un campionato di vertice visto le ambizioni ed i sacrifici della società”.


aquilemolfetta29112019Molfetta. Dopo la sconfitta esterna in quello di Capurso, nel finale del match, le Aquile Molfetta del presidente Donato de Giglio si apprestano ad affrontare il derby contro la Diaz Bisceglie. 

Si gioca per la nona giornata del girone G del campionato di Serie B: al PalaPoli di Molfetta, eccezionalmente di venerdì, con inizio alle ore 20:15, si annuncia un match complicato e ricco di tante insidie visto il periodo che ha condizionato il percorso degli uomini guidati da mister Rutigliani. 

Molfettesi decisi ad invertire completamente rotta visto le tre sconfitte consecutive rimediate in campionato e soprattutto per dare una svolta ad una stagione che ha preso una piega negativa viste le grandi ambizioni di inizio anno del presidente e dell’intera dirigenza biancorossa. 

Ci sarà occasione anche di ritrovare l’ex capitano delle Aquile Molfetta che ha indossato la casacca biancorossa nei primi anni in cui è stato fondato il club del presidente Donato de Giglio: Luigi Giancola. 

A fare il punto della situazione interviene la “roccia” capitan Nico Pedone, autore di una prestazione straordinaria a Capurso.

“Per noi si tratta di un periodo in cui non ci gira nulla a nostro favore, visto i risultati negativi dell’ultimo mese – ammette il leader delle Aquile Molfetta - L’incontro con la Diaz – avverte capitan Pedone – è un match difficile e complicato come tutti i derby, in cui non possiamo sbagliare e bisogna vincere a tutti i costi per tornare a far gioire l’intera dirigenza, i tifosi e per ambire ad un campionato di vertice visto le ambizioni ed i sacrifici della società”.

WEB TV

WEBtv