STUDENTI DEL SALVEMINI DI MOLFETTA IN ASSEMBLEA CON IL RAPPER ER CHICORIA

Molfetta. Er Chicoria pietra miliare del rap italiano sarà ospite dell'ITET Salvemini per parlare con i ragazzi di vita di strada e musica

molfettaerchicoria220123CSarà un mercoledì differente e un'assemblea d'istituto un po' fuori dall'ordinario quella che gli studenti dell'I.T.E.T. Gaetano Salvemini di Molfetta si apprestano a vivere il prossimo 25 gennaio.

Ospite dell'assemblea di istituto infatti sarà Er Chicoria, noto rapper romano molto in voga tra gli adolescenti che da tempo incontra gli studenti di tutta Italia per parlare della propria esperienza di vita.

Er Chicoria è il nome d'arte di Armando Sciotto, nato nella periferia di Roma e dal passato difficile e tormentato, ma che è riuscito, come l'Araba Fenice a rinascere dalle sue ceneri e a riscattarsi. Er Chicoria, infatti, da tempo ha intrapreso questo nobile progetto sociale, ovvero incontrare adolescenti e ragazzi nelle scuole per dialogare con loro al fine di motivarli, incoraggiarli a costruire positivamente il proprio futuro.

Vita di strada, criminalità, detenzione, musica e vita dopo il carcere sono le tematiche su cui il 43enne cantautore Indi, si confronta con i ragazzi. Er Chicoria racconta la sua esperienza con gli stupefacenti, con i "brutti giri" che lo hanno condotto al carcere e di come sia possibile anche quando si tocca il fondo più fondo rinascere. Una rinascita che per l'artista noto negli anni '90 anche come writer di strada è avvenuta grazie alla musica e al suo valore terapeutico.

Un incontro che è stato fortemente voluto dagli studenti dell'I.T.E.T. Gaetano Salvemini che si sono autofinanziati pur di avere come special guest, per l'assemblea di istituto, l'artista romano. «Ci siamo autofinanziati, con piacere mettendo due euro a testa per non creare disparità, aiutati anche da uno sponsor, il ristorante Mezzopieno» – dice con orgoglio Luca, uno dei quattro rappresentanti del Salvemini promotori e organizzatori dell'evento.

«Abbiamo scelto di invitare Armando - continua Luca – perché per noi lui è metafora di cambiamento, non solo per ogni singola studentessa o studente, ma anche per la nostra scuola. Armando rappresenta per noi una possibilità di ripartenza per il nostro istituto. Invitando Armando vogliamo dimostrare che c'è ancora speranza per la nostra generazione, che siamo ancora sensibili ad alcune tematiche.

Ci siamo interessati a Er Chicoria dopo aver visto su You Tube alcuni dei suoi incontri nelle scuole di tutta Italia. Ci ha colpito la sua capacità di parlare ai ragazzi e di affrontare tematiche delicate - continua Luca- e così abbiamo pensato che potesse essere lui la persona giusta da invitare.

Anche se in modo diverso e con problemi diversi sono tanti i ragazzi della nostra età che si trovano in situazioni e momenti complicati che possono portarti a perdere la bussola, siamo sicuri che Er Chicoria con il suo racconto riuscirà a far scattare in ciascuno di noi la voglia di vivere la vita in modo positivo e costruttivo».

Last modified on Lunedì, 23 Gennaio 2023 09:26

NOTIZIE PIU' LETTE

JoomBall - Cookies

© 2022 Notizie Il Fatto - Tutti i diritti riservati | CrackDown Srl - Molfetta - P.IVA 07856020727 Testata giornalistica registrata al numero 05/16 presso il Tribunale di Trani | Direttore Responsabile: Giulio Cosentino